CONDIVIDI

Qualcosa non va. Dal 31 marzo gli ascolti di “Avanti un altro”, il preserale di Canale 5, sono drasticamente calati: nell’ultima settimana sono stati registrati 700.000 spettatori in meno e solo il 19% di share, 2 punti percentuali in meno rispetto al periodo precedente. Il programma, da poco passato alla conduzione di Gerry Scotti, sembra non coinvolgere più come prima, cosa che non è passata inosservata ai telespettatori.

Si fa sentire l’addio di Paolo Bonolis, storico conduttore della trasmissione che solo due settimane fa, il 26 marzo, totalizzava 4.367.000 spettatori. “Avanti un altro” era un programma che si adattava molto alla sua comicità e al suo modo di condurre, sembrava quasi ideato appositamente per lui.
E mentre restano ancora sconosciute le ragioni dell’abbandono di Bonolis, era prevedibile sin da subito che per il nuovo conduttore sarebbe stato difficile sostituirlo.

La sfida è stata affidata a Gerry Scotti, su consiglio dello stesso Bonolis. Scotti, uno dei più celebri volti di Mediaset con alle spalle trasmissioni di successo come “Passaparola”, “chi vuole essere milionario”, “la corrida”, è sicuramente all’altezza del ruolo. Tuttavia le difficoltà iniziali stanno gettando ombre su questa prima sicurezza.
Ma c’è anche chi come tv blog, ipotizza che la causa del calo di ascolti sia nella coppia Laurentis-Scotti che non è ancora riuscita a trovare il feeling giusto.

A questo punto non resta che chiedersi quali saranno i provvedimenti della rete di fronte a questi dati. E mentre appare fuori discussione la chiusura definitiva del programma, si ipotizzano possibili cambiamenti per renderlo più adatto alla nuova conduzione.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here