CONDIVIDI

Antonella Clerici sempre più critica verso Rai.

Dopo la presentazione del palinsesto televisivo che la vedeva priva di trasmissioni, se pur pagata, la Clerici sembra sempre più vicina ad avvinarsi a Mediaset, rete nella quale potrebbe trovare nuove soddisfazioni lavorative.

Mi sento sopportata piuttosto che supportata – ha raccontato nel corso di un’intervista al Corriere della Sera – . Ho la sensazione che ci sia rotto qualcosa”.

“Ci sta che un direttore decida di cambiare. Ma qui ci sono anche due aspetti da valutare: c’è un contratto in corso e dovrebbe valere anche quello che uno ha fatto per l’azienda. Sono sempre stata un soldato per la Rai, ho sempre detto di sì, non mi sono mai tirata indietro, anche quando dopo il Sanremo del 2010 potevo permettermi di puntare i piedi: ma non fa parte del mio carattere e non l’ho mai fatto”.

Una situazione anomala che vede oltretutto la Rai, e di conseguenza i contribuinti pagare un milione e mezzo per tenere la Clerici ferma, senza trasmissioni e senza lavoro.

Una situazione totalmente folle che dovrà in qualche modo sbloccarsi.

“Dall’ultimo colloquio che ho avuto con lei sono uscita con l’idea che non fosse uno scambio di progetti ma di opinioni. Ho capito che vengo vista come una che deve essere messa da qualche parte, non come un cavallo su cui puntareNon voglio fare da tappabuchi, anche perché non penso di meritarlo. Mi piace giocare in Serie A, non mi accontento dei campetti di provincia. E sono anche stufa di fare come in passato: partivo lancia in resta e mi trovavo da sola con la spada sguainata”.

La Clerici è una mattatrice televisiva, amata dal pubblico e capace di muovere milioni di persone.

Il trattamento ricevuto è assolutamente fuori luogo e lascia davvero perplessi tanto da ipotizzare un addio alla Rai da parte di Antonella dopo anni e anni di servizio.

“Mi ha fatto molto piacere, come quando stai con un fidanzato che non ti guarda più e incontri persone che ti fanno un sacco di complimenti. Ho ancora un anno di contratto, ma non mi piace ricevere il bonifico mensile senza fare niente: io voglio lavorare”, spiega parlando delle proposte da altre reti già ricevute.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here