CONDIVIDI
il segreto

Si susseguono sempre più avvincenti e particolareggiate le vicende della trama principale della soap spagnola del momento, Il Segreto. Le anticipazioni della puntata del 23 ottobre, giorno di doppio appuntamento con le avventure dei figli di Pepa Balmes, rivelano ancora una volta quanto sia crudele la malvagia Donna Francisca. La buona Maria è intenzionata a presentare ufficialmente la piccola alla sua madrina e si reca alla villa con Esperanza. Considerate le circostanze, la giovane donna non viene accolta bene nella grande casa in cui è cresciuta: infatti, la Montenegro non vuole riconoscere la piccola, poiché discente di Pepa, e arriva a cacciare la sua figlioccia.

Intanto Soledad e Terence chiedono l’aiuto della madre di lei per poter lasciare la Spagna ma la matrona è occupata ad accogliere la moglie di Fulgencio, Bernanda. Insistenti diventano le pressioni esercitate dal genero, preoccupato che l’avvocato Juan Manuel possa risalire a loro. Donna Francisca consiglia al marito della figlia di far ricadere l’accusa di omicidio su Simon Carmeta. Soledad, ascoltata la conversazione, si confida con il poeta e gli intima di abbandonare il paese. Quest’ultimo, buono di cuore e preoccupato per le sorti della donna, decide di aiutare la Castro e il marito a fuggire in Africa.

Il cinico dottore del paese riesce a ottenere ancora una volta la fiducia di Aurora, mentre Conrado è coinvolto in una rissa con Romualdo. Inutili si rivelano le proteste della giovane figlia di Tristan circa la possibilità di vedere il prigioniero. L’uomo, inoltre, sebbene ami la ragazza, continua ad allontanarla, non raccontandole dei suoi problemi. In seguito Gonzalo e Aurora si recano dalla curatrice per ringraziarla. I fratelli aiutano l’anziana donna a pulire il cammino intasato da un animale morto e chiedono poi di potersi lavare alla fonte: Tula nota che i due ragazzi hanno i tre nei sulla schiena, proprio come Pepa. Cosa nascondono i tre nei?

Appuntamento pomeridiano alle 16,10 con Il Segreto è su Canale 5.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here