CONDIVIDI

Il bello di “Ballando con le Stelle” è che ci ricorda gli show del sabato sera di una volta e Milly Carlucci è stata brava a trasformarlo in un appuntamento per famiglie, rassicurante, al punto che nel 2012 è stato anche premiato dal Moige (movimento genitori italiani) con il prestigioso premio Conchiglia.

Negli ultimi anni però qualcosa è cambiato e soprattutto in questa edizione, ci sono più polemiche del solito. Anche molto forti.

Quasi sempre al centro di questi episodi c’è Selvaggia Lucarelli i cui giudizi non sono sempre presi con serenità dai concorrenti.

Le scintille sono scoppiate soprattutto con Alba Parietti alla quale non sono andati giù gli attacchi alle sue performance e dopo le scenate in studio, il dibattito è continuato su Internet e sulle riviste: “Selvaggia non è per niente paladina delle donne perché si mostra gentile con quelle giovani per far vedere che non si sente in competizione, ma si accanisce con quelle che hanno una certa età – dice a “Chi” – Sceglie bene le proprie prede forse perché vive infangando gli altri e litigando”.

Selvaggia Lucarelli possiede il talento naturale di dire la sua opinione senza filtri e sono tanti gli scontri con altri vip, da Christian De Sica a Sandro Mayer, da Belen a Asia Argento e molti altri.

Con la Lucarelli se l’è presa anche il giornalista Paolo Chiariello che non ha gradito i suoi commenti riguardo un suo servizio da Piazza del Plebiscito a Napoli.

Polemiche anche a “Eccezionale Veramente”, l’altro talent in cui fa da giurata.

Al di là di chi abbia torto o ragione resta il fatto che Selvaggia non ha intenzione di abbassare i toni, convinta che una verità scomoda sia sempre meglio di una bugia buona e che in fondo un’opinione debba essere diretta.

Se viene scelta come giudice non è forse perché non ha peli sulla lingua?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here