CONDIVIDI
amanda lear polemica izzo

Forti critiche da parte di Amanda Lear contro le affermazioni di Simona Izzo fatte durante la sua partecipazione al Grande Fratello Vip 2.

In quella situazione era infatti tornata alla ribalta la famosa teoria che Amanda Lear fosse in passato un uomo, ecco le testuali parole: “Io non ho conosciuto personalmente Dalì ma ho letto la sua biografia. L’ho scoperto così. Dalì ha amato Amanda Lear sia nella sua prima fase che nella seconda. È il caso di un transgender“.

La Izzo aveva poi affermato che la Lear non si sarebbe sicuramente offesa, dicendosi tranquilla delle possibili reazioni dell’attrice. Una prospettiva troppo rosea, dato che la Lear si è invece infuriata attaccando immediatamente Izzo e trasmissione con annessa Barbara D’Urso.

Ed ecco che sull’ultimo numero del Rolling Stone, Amanda racconta diversi particolari del suo passato attaccando poi duramente sia Simona Izzo che Barbara D’Urso che viene tacciata di aver affrontato la questione nei suoi salotti.

La D’Urso aveva tentato anche di cogliere la palla dello scandalo al balzo, invitando addirittura la Lear a Domenica Live e offrendole 15mila euro per un a sola trasmissione. La Lear però non è donna da poco e non si svende, ed ecco che ha immediatamente rifiutato qualsiasi tipo di presenza.

Al rifiuto è seguita anche la sua spiegazione, dove sobriamente afferma: “Quello che non mi diverte è vedere, per esempio, dalla d’Urso, della gente che parla di me, ma non ho mai incontrato in vita mia, che non conosco, non so neanche chi sono. Tipo? Simona Izzo. Non la conosco. Io non posso andare a dire cose sulle persone, se non le conosco. Non mi permetterei mai. Non avete in Italia una specie di censura che dice alla gente ‘Ma cosa dici? Ma stai zitta!’. “Invece il padrone di casa del programma li spinge a continuare e poi dice: ‘Ma perché dici così?’. È un’ipocrisia. Comunque l’importante è che la gente di strada mi ama. Non questi tre opinionisti. Ah, perché ora c’è un nuovo mestiere: l’opinionista. Che lavoro fanno? Hanno un’opinione. Vabbé. Avranno fatto studi per essere opinionisti?”

Un colpo di stocco dritto al cuore che chiude forse la vicenda in modo definitivo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here