CONDIVIDI

Avete presente la lettera del marito cornuto che ha comprato una pagina del Corriere della sera per raccontare i continui tradimenti della moglie? Ma sì, certo, stamattina non si parla d’altro. Ebbene, ha preso prepotentemente quota l’ipotesi secondo la quale il racconto di Enzo, il marito tradito, diretto alla moglie Lucia, non sia altro che un espediente atto a lanciare Alta Infedeltà, il nuovo programma di Real Time, che andrà in onda da lunedì 16 marzo, dal lunedì al venerdì.

Le conferme giungono da Radio Deejay, ne è sicura anche Selvaggia Lucarelli, opinionista sempre aggiornata sull’argomento.

Chiamatelo condizionamento psicologico, chiamatela pubblicità occulta, fatto sta che raramente si è vista una strategia di marketing così audace e lungimirante. Alta Infedeltà, destinato a ripercorrere le orme degli ormai classici ‘Non sapevo di essere incinta‘ e ‘Chi diavolo ho sposato?‘, porterà sullo schermo storie vere di tradimenti e bugie mediante ricostruzioni e interviste ad attori che raccontano in prima persona le vicende.

Le vicende, come riporta la presentazione di Real Time, vengono raccontate e vissute attraverso tre differenti punti di vista: il tradito, il traditore e l’amante.

Per la cronaca, riproponiamo la storia di Enzo e Lucia, apparsa sul Corriere della Sera di oggi.

[Ph. Credits: realtimetv.it e Corriere della Sera]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here