CONDIVIDI
Alessia Marcuzzi racconta la scelta di Bettarini

Io sono generosa, gli altri non sempre lo sono con me: con queste parole, nel salotto di Silvia Toffanin, la conduttrice de “LʼIsola dei Famosi”, Alessia Marcuzzi, ha svelato alcune curiosità sul reality.

Oggi sabato 28 gennaio, alle ore 16.30, nel corso di “Verissimo” è andata in onda una interessante intervista ad Alessia Marcuzzi, la conduttrice de “L’isola dei Famosi” che prenderà il via il prossimo 30 gennaio su Canale 5.

La brava Alessia ha svelato alcune curiosità sul reality ed ha parlato del ruolo che avrà in trasmissione il discusso inviato, Stefano Bettarini, dopo le polemiche che lo stesso ha avuto in passato con Simona Ventura.

Ricordiamo che proprio Bettarini la settimana scorsa aveva espresso alla stessa conduttrice di Verissimo, Silvia Toffanin, i motivi per cui Alessia aveva dei dubbi sul suo ruolo di inviato, sottolineando che per lei l’edizione dello scorso anno era stata molto impegnativa, in quanto aveva avuto come naufraga Simona Ventura, per tanti anni la figura simbolica dell’Isola, e dunque in questa edizione non voleva qualcos’altro che portasse a Simona, appunto lui, l’ex marito.

Alessia Marcuzzi nel corso del programma, ha invece voluto dare la sua versione: “Non è esattamente così. All’inizio non volevo Stefano, perché non mi sono piaciute le esternazioni fatte al ‘Grande Fratello Vip’. Il fatto che avesse parlato in maniera così leggera di tutte le donne con cui era stato mi aveva dato fastidio come donna. Poi, però è finita bene. Sono contenta che ci sia, spero solo che non faccia guai”.

Per quanto riguarda la domanda su Simona Ventura, la Marcuzzi ha sottolineato come lo scorso anno, quando le hanno proposto la sua presenza aveva detto subito di sì, perché era una partecipazione, definita dalla attuale conduttrice dell’Isola, “una bomba”.

Restate sintonizzati con noi se desiderate conoscere tutte le ultime novità sulla nuova edizione de L’Isola dei Famosi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here