CONDIVIDI
Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi ha raccontato la sua infanzia da bambina prodigio, in quanto ha iniziato a leggere da sola Topolino a 3 anni e mezzo. Parla anche dei suoi amori.

Alessia Marcuzzi si confessa in una intervista rilasciata al Correre della Sera.

La conduttrice dell’Isola dei famosi ricorda di quando era una bambina molto attiva sin da piccola: ‘Già da bambina avevo una vitalità non normale. Ho iniziato a leggere da sola Topolino, a 3 anni e mezzo. Dopo che lo hanno scoperto, mi hanno messa in una primina e a 16 anni e mezzo ho finito il liceo: avevo un talento nell’apprendere. I miei mi hanno dato molti stimoli e molte regole: sono state fondamentali… io non riesco a imporle troppo ai miei figli. Se non su una cosa: non ammetto i cellulari a tavola’.

Attualmente è legata sentimentalmente a Paolo Calabresi Marconi, dopo aver vissuto diverse storie d’amore nel corso della sua vita: ‘Essere così curiosa non mi rende serena: è come se non fossi mai del tutto soddisfatta, cerchi sempre qualcosa che ti entusiasmi di più. Anche nelle relazioni: ho avuto due figli con due uomini diversi, ora sono sposata con un altro. Non ho fatto come mamma e papà, che si sono fidanzati a 16 anni e sono ancora insieme: un modello che mi piaceva ma non ho saputo replicare. Non riesco a placarmi’.

Alessia Marcuzzi ha raccontato anche il rapporto con suo marito: ‘Paolo si è preso un pacchetto complicato. Con lui sono stata più ponderata, gli ho detto che volevo concentrarmi su Tommaso e Mia. Visto che biologicamente non ho tutto questo tempo, era una cosa del tipo: prendere o lasciare. Ci conoscevamo già da ventenni. Ci guardavamo da lontano, eravamo sempre fidanzati nei momenti sbagliati. Si liberava lui e mi impegnavo io’.

Per il momento è tutto, restate sempre sintonizzati con noi di blogdicultura per conoscere le ultime notizie di spettacolo e gossip.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here