CONDIVIDI

Sorry about that, it was a joke“. Il gusto per gli scherzi made in USA è risaputo. Ecco perché conviene sempre stare attenti a quelle che in Italia chiamiamo felicemente bufale. Il caro Aaron Paul in questi giorni su Twitter aveva annunciato uno spin-off proprio sul suo personaggio interpretato in Breaking bad: Jesse Pinkman. Non c’era molto su cui dubitare, il profilo era il suo ufficiale e poi dopo lo spin-off “Better call Saul” non sembrava così infondata. I fan si scatenano di felicità su Twitter ma poi ecco la fregatura:

Uno scherzo non proprio così divertente. L’ha costruito indubbiamente bene: un tweet di annuncio sibillino, un video su Periscope, una foto su Instagram anche questa dal gusto di annuncio.

Aaron Paul smentisce lo spin-off su Jesse Pinkman

E invece era tutto uno scherzo! Chissà quanti fan se la stanno ridendo. Alcuni hanno smesso di seguirlo, altri gli danno del troll e lo accusano di giocare con le loro emozioni. Forse la prossima volta ci penserà su due volte prima di fare il simpatico.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 − quattro =