CONDIVIDI
Natalie Portman Sognare è vivere

Domani, giovedì 8 giugno, arriva nelle sale italiane un film di Natalie Portman, l’attrice premio Oscar che per la prima volta siede dietro la macchina da presa.

Si chiama “Sognare è vivere”, ed è la trasposizione cinematografica del romanzo autobiografico, Una storia di amore e di tenebra, di Amos Oz, uno dei più grandi scrittori contemporanei.

Quando Natalie Portman lesse il libro diversi anni fa ne rimase molto colpita, tanto da desiderare subito di poterlo trasportarlo sul grande schermo. “Sin da quando ho letto il libro, avrei voluto farne un film. Il romanzo è così commovente e ben scritto. Ho sentito tante storie sui miei nonni, sulla loro passione per la cultura e per le lingue, per l’Europa e per Israele. Il libro mi era familiare ed ero molto interessata ad approfondirne i temi”, dichiara l’attrice.

Amos Oz ha raccontato la storia della sua famiglia, una famiglia ebrea costretta come tante a fuggire dall’Europa per salvarsi dalle perescuzioni dei nazisti. Quando arrivano in Palestina, il piccolo Amos e i suoi genitori cercano di vivere una nuova vita, lontani dalle violenze che hanno subito.

Per Fania, la madre del protagonista, una vera sognatrice, sarà molto difficile integrarsi in un luogo così lontano da casa sua. Sprofonda così in una grave depressione, trovando come unico appoggio suo figlio Amos.

Amos e sua madre passano così le giornate a inventare storie fantastiche, che anche se per poco, riescono a portarli lontano dalla triste realtà e dalla monotonia quotidiana. Questo però non basterà ad alleviare la malattia di Fania, che al contrario peggiorerà sempre più, portando la donna ad allontanarsi lentamente da tutti.

Natalie Portman oltre al ruolo di regista, fa parte anche del cast, e interpreta proprio la madre di Amos. Il resto del cast è composto da Gilad Kahana, Amir Tessler, Makram Khoury e Shira Haas.

“Sognare è vivere” è un film da non perdere, toccante e commovente. Oltre alla storia di un paese, vedrete sul grande schermo la storia di un uomo che attraverso i suoi dolori e le sue parole scritte è diventato il grande scrittore, apprezzato in tutto il mondo, che è oggi.

Ecco il trailer ufficiale di “Sognare è volare”, al cinema da domani giovedì 8 giugno.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here