CONDIVIDI

Nel 2015 il film cartone animato Disney “Pocahontas” compie la bellezza di 20 anni. L’eroina indiana, bellissima e affascinante, innamorata del bel John Smith spegne quest’anno 20 candeline e Blog di Cultura non poteva che celebrarla così, con alcune cose che forse non avete mai saputo del film in questione.

10-È l’unico cartone animato Disney basato su figure storiche

Anche se le controversie sono molte, di fatto il film della Disney si ispira a personaggi realmente esistiti e alle loro storie di tribù. Poi chiaramente la licenza poetica in alcuni punti ha preso il sopravvento.

9-Pocahontas e John Smith non avevano proprio la stessa età, anzi…

Facendo due calcoli storici infatti viene fuori che il bel biondo inglese John Smith avrebbe avuto 30 anni mentre la bella Pocahontas…solo 10!

10 cose che non sapevi su Pocahontas

8-Il successo di “La Bella e la Bestia” fu un punto chiave per la storia di Pocahontas

Inizialmente la storia d’amore fra la sexy indiana e il bel ragazzo inglese non era certo messa in conto dagli sceneggiatori. Poi però il destino di un altro grandissimo successo, pose le basi per far nascere una coppia che è rimasta nel cuore di molti. Per altro il film non regala un lieto fine melenso visto che i due si separano e questa per la Disney fu una novità. Che poi rovinò con il sequel dal quale mi astengo personalmente di commentare.

7-Pocahontas diventò sexy

Occhi profondi, bocca carnosa e un fisico mozzafiato con un décolleté decisamente pronunciato. Ha un fisico decisamente pronunciato e estremamente realistico se messo a confronto con quello delle principesse venute prima: il capo progetto espresse il desiderio che Pocahontas fosse “la donna più idealizzata e più bella mai apparsa”.

6-La vera Pocahontas non si sarebbe mai vestita così

Per non parlare dei capelli…stando ad alcune ricostruzioni storiche probabilmente la sua tribù imponeva la testa semi rasata!

5-Giglio tigrato aiutò la realizzazione del cartone animato

Chi non ricorda la bella squaw di Peter Pan? Ecco, proprio quella piccola indiana ha fatto nascere l’idea.

4-Ebbe una delle più grandi première di sempre

Ben 4 schermi, 100.000 persone e…Central Park! Prima di raggiungere infatti i cinema, venne proiettato nel celebre parco della Grande Mela.

3-La colonna sonora sbalzò di classifica Michael Jackson

Nella Billboard Top 200, “Colors of the wind” despodestò l’album Michael Jackson’s HIStory aggiudicandosi il 22 luglio il primo posto. Per altro vinse l’ Oscar come miglior canzone originale nel 1996.

2-Il marketing fu straordinariamente massivo

Caramelle, dolciumi, una Barbie e un Ken dalle fattezze realistiche, un menu da Burger King e persino la vendita di mocassini indiani. Ah e ci fu pure un primordiale video-game. Insomma, il merchandising non si tirò certo indietro. Per l’epoca non era così scontato come oggi dove trovare un bottone di Elsa di Frozen è più facile che trovare un paio di calzini neri da donna.

1-Compare Christian Bale

Si chiama Tomas ed è il compagno di John Smith. Eh già, fu preso come modello dal ritrattista di Disney insomma.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here