CONDIVIDI
sfera ebbasta young signorino

Due noti trapper della scena italiana commentano le accuse contro la loro musica, in particolare quella che riguarda l’istigazione all’uso di droga.

Young Signorino scrive su Instagram e commenta: “non siamo noi artisti a dare cattivo esempio ai vostri figli siete voi genitori a dare il telefono in mano ai vostri figli in età adolescenziale”.

“Genitori state meno sui social a fotografare le lasagne oppure se volete starci controllate i profili dei vostri figli”.

Arriva poi Sfera Ebbasta che dopo mesi di silenzio ritorna con un mezzo arrabbiato che rivendica la sua posizione e sfida le critiche.

“Ti do il benvenuto in Italia, il paese di chi non ci mette mai la faccia Se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera Ebbasta Non di tutto quello che gli manca Non ci penso e faccio oh, oh, oh, oh, oh oh qualsiasi cosa dico sarà usata contro di me”.

Poi prosegue: “qua tutti puntano il dito uh mademoiselle perché fumo perché bevo perché spendo sto cash e anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friends perché vuole ciò che hai tenerlo per sé”.

In poche parole la musica inneggia alla droga da una quarantina di anni, forse la situazione sociale attuale non è legata alla trap e a Youtube ma alla cattiva educazione che i genitori danno ai figli, alle grandi assenza in casa di genitori troppo presi da selfie e social e, in generale a un modo superficiale di affrontare la crescita di un figlio.

Youtube non è una balia o una tata e non può sostituire un genitore e una figura che dà educazione.

Questo è il messaggio condiviso dai trapper che si liberano così delle forti accuse subite negli ultimi mesi.

La cultura trap è destinata a creare ancora nuovi scandali, scandali che sembrano però già vecchi e polverosi.

Sentiti e risentiti e destinati a tornare alla prossima tendenza del tubo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here