CONDIVIDI
nintendo switch xbox halo

Molti utenti vedono Nintendo Switch come un potenziale sprecato.

La console ibrida Nintendo infatti, soffre di carenza di titoli nuovi e esclusivi, oltre che di app e altre funzioni che potrebbero sfruttare al meglio l’hardware Nintendo.

Ecco che, nel mondo hacking non mancano esperimenti di ogni genere che cercano di trasformare Switch in qualcosa d’altro.

E’ il caso dell’hacker Voxel9, che è riuscito dopo ore di lavoro a far funzionare l’emulatore Xbox XQEMU su Nintendo Switch.

La Switch con Halo, non è quindi niente di ufficiale, ma la creazione di un hacker che dimostra però le potenzialità della console.

Certo il framerate è molto basso, con un po’ di lavoro però, è molto probabile che si possa arrivare a una riproduzione quasi perfetta dei titoli Xbox.

La speranza è che, dato il sodalizio Nintendo/Microsoft, l’opera amatoriale possa far saltare in mente a Nintendo e MS di portare alcuni classici Xbox su Nintendo Switch.

Nella situazione attuale il gameplay è praticamente impossibile data la lentezza della riproduzione delle immagini.

Qualcosa di ufficiale sarebbe però più che possibile.

La speranza è di vedere Nintendo Switch crescere negli anni e trasformarsi nel tempo nella dimora di app e port di ogni genere anziché seguire la brutta tendenza che sta vedendo lo store negli ultimi tempi.

Il Nintendo Eshop sta infatti diventando patria di shovelware, oltre che di prodotti mobile di bassa qualità venduti a prezzi ben maggiori di quelli di lancio.

Addirittura si trovano titoli gratuiti su mobile venduti a cifre che sfiorano i 10 Euro sullo store di Switch, divenuto ricettacolo di ogni genere di paccottiglia.

Speriamo davvero che la grande N supporti maggiormente il suo gioiellino che continua a vendere molto bene, nonostante le lamentele degli utenti siano sempre maggiori, in particolare nell’ultimo anno, quasi privo di titoli nuovi e esclusive di terze parti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here