CONDIVIDI

C’è molto da festeggiare, ma non c’è tempo tanti sono gli impegni programmati e non.
Innanzi a loro hanno ancora le migliaia di fan che li acclamano durante i loro concerti negli USA. Ma Gianluca Ginobile, Ignazio Boschetto e Piero Barone, meglio conosciuti come  “Il Volo”, sognano di rivivere lo stesso successo con il loro nuovo tour in madrepatria.
Dopo aver vinto il Festival di Sanremo nel 2015, con il brano “Grande amore” i tre ragazzi sono di nuovo in pista.
“Siamo appena ripartiti con lo spettacolo “Notte magica – A tribute to the three tenors”, per ricordare i maestri del canto lirici Josè Carreras, Placido Domingo e Luciano Pavarotti: nello show proponiamo melodie del repertorio napoletano alternandole a brani di grandi musicisti e ad arie d’opera. Ne è venuto fuori anche un film che sarà proiettato il 15 giugno nelle sale di tutta Italia e nei cinema di mezzo mondo” rivela entusiasta Ignazio.
In America “Il Volo” conquista il pubblico che ama l’Italia, e il loro fascino fa impazzire tutte le giovani fan: “Le vediamo spesso dopo i concerti per firmare autografi”.
Ma si sa che per certi tipi di lavoro c’è bisogno di “sacrifici” ed infatti si sa che per dare il meglio di se sul palco, un tenore deve assolutamente astenersi dal fare sesso prima di salire sul palco e lo confermano anche i ragazzi: “Assolutamente si, è una regola scientifica. Per cantare con la tecnica tenorile si usano molto i muscoli addominali. Se si hanno rapporti sessuali precedentemente, si potrebbe perdere la tonicità. Insomma, fare il tenore in questo senso è una bella rottura di scatole. Però a concerto finito i muscoli possono lavorare, e questo lo possiamo assicurare!”
I tre ragazzi sono molto uniti, e a legarli è proprio la passione per la musica, e anche se hanno grandi progetti, per ora si godono i frutti del loro lavoro.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here