CONDIVIDI

La blind che infuoca il palco di The voice of Italy 3 è quella di Marco Devincentiis, 27enne napoletano, El diablo Pelù è il primo a schaicchaire il pulsante rosso seguito dal Team Fach, ma anche Noemi e J-Ax saranno conquistati dalla voce graffiata, a metà tra il rock e il soul, di Marco e dalla sua interpretazione di Come Togheter dei The Beatles.

La sua grinta ha infuocato il palco ma con quattro poltrone girate non sarà facile scegliere e Francesco Facchinetti si gioca la carta che “i Beatles italiani sono i Pooh!”.
Ma Marco non ha esitazioni: “Non posso assolutamente rinunciare a cominciare un percorso con il Diablo Piero Pelù”. Un altro ragazzaccio nel Team Pelù!

E quando Noemi non si era ancora ripresa ecco arrivare un’altra blind audition che lascia la rossa senza parole: è Roberto Pignataro, 24enne barese, che canta You are so beautiful di Joe Cocker, nonostante i suggerimenti di Noemi il Team Fach non si gira.
Noemi è rapita e “ha gli occhi a forma di cuore” come sottolinea J-Ax, e infatti Noemi lo definisce la sua “pop story” e Roberto la sceglie senza esitazione.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here