CONDIVIDI
Vodafone 4GB in regalo a San Valentino

Martedì 14 Febbraio 2017 è il giorno di San Valentino e Vodafone ha deciso di festeggiare la giornata degli Innamorati regalando ai propri clienti un giorno di navigazione Internet gratis per un massimo di 4GB, qualsiasi sia la promozione attiva sulla propria SIM.

Vodafone ha sottolineato che questa promozione è stata lanciata per “permettere agli italiani innamorati di scambiarsi gli auguri”.

Si tratta delle stessa offerta che Vodafone aveva proposto nella giornata degli innamorati sia nel 2016 che nel 2015 ma il limite è stato raddoppiato, passando appunto da 2GB a 4GB.

I 4 GB in regalo il 14 febbraio 2017 sono validi soltanto in Italia.

Per approfittare del regalo di San Valentino da parte di Vodafone è necessario avere credito sulla propria SIM (se ricaricabile) e disporre di una connessione dati attiva all’interno delle impostazioni del proprio smartphone.

L’offerta rimane attiva in modo automatico fino alle ore 23:59 del 14 febbraio mentre l’attivazione è prevista dalla mezzanotte del 13 febbraio.

Non occorre disattivare la promozione in quanto dalla mezzanotte del 14 febbraio sarà terminata in automatico e si riprenderà a navigare in base alle condizioni del proprio piano tariffario.

Se il proprio piano lo prevede, è prevista la velocita’ del 4G Vodafone.

Vodafone pubblicizza cosa si riesce a fare con i 4GB in un giorno: visitare 1200 siti web e social network, inviare 4000 mail o ascoltare fino a 56 ore di Spotify.

Occorre osservare che il consumo di GB della giornata del 14 febbraio non andrà a modificare i propri contatori internet che ricominceranno ad essere aumentati dopo la mezzanotte del 14 febbraio.

Per San Valentino 2017 la compagnia telefonica ha realizzato un apposito spot dedicato che andrà in onda nel periodo compreso dal 12 al 14 febbraio su tutte le principali emittenti televisive.

Per il momento è tutto, buon San Valentino e felice navigazione gratis con l’operatore Vodafone. Ricordate di rimanere sempre sintonizzati con noi di blogdicultura.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here