CONDIVIDI

“Mi è dispiaciuto arrivare secondo a Tale e quale show, la giuria ha aspettato l’ultima puntata per affossarmi”. Sono le dichiarazioni fatte da Valerio Scanu in un’intervista a “Di Più“.
“Ho sempre rispettato il loro giudizio. Spesso però hanno fatto del buonismo davanti a esibizioni incommentabili e improponibili, invece nell’ultima puntata con me questo buonismo non c’è stato”. Una profonda amarezza per la sconfitta a “Tale e quale show”: “Mi è dispiaciuto arrivare secondo – ha fatto sapere a “DiPIù” – inutile girarci intorno”.

L’amarezza per il primo posto scippato: “Mi è dispiaciuto, non tanto perché non abbia vinto ma perché la giuria ha aspettato l’ultima puntata per affossarmi, mentre avrebbe potuto farlo benissimo con altri cantanti che ho imitato, non di certo con la Vanoni. Nelle puntate precedenti i giudici mi avevano sempre mantenuto nelle posizioni alte della classifica. Tranne una volta settimo, sono sempre stato primo, secondo o terzo. Avevo una media alta e non credo che la Vanoni meritasse la terzultima posizione. Non mi sono espresso durante la puntata perché volevo risentirmi per darmi un giudizio: ora posso affermare che non ero da prima posizione ma nemmeno da terzultima”.

Valerio Scanu ha attaccato duramente anche i suoi colleghi: “Ognuno vota chi vuole, ma forse avrebbero dovuto evitare di prendermi in giro. Durante le prove mi dicevano sempre “sei identico” e poi mai nessuno, tolta Raffaella, che mi votasse. Infine, la beffa: al termine della finale, più di un avversario mi ha detto: “Avresti meritato di vincere”. Ma dai, ma per favore! Non mi hai votato e poi mi dici questa cosa? Ma dai, ma almeno stai zitto”.

Valerio Scanu ha aspettato poco più di una settimana per sfogare la sua rabbia e la sua amarezza . Di certo non le ha mandate a dire. Questa edizione di Tale e Quale Show è tutto tranne che finita…

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 4 =