CONDIVIDI

A poche ore dall’uscita di Tzn-The Best of Tiziano Ferro, il cantante di Latina ha tenuto una conferenza stampa a Milano per la presentazione del suo attesissimo Greatest Hits.
Durante l’incontro con i giornalisti passa in rassegna i brani più o meno inediti presenti nel nuovo cd.

Riguardo ai brani Quando ritornerai, Sulla mia pelle e Angelo mio, demo di diversi anni fa mai pubblicati, Tiziano spiega che sono stati riletti in chiave moderna e dichiara “Quando nel 2011 la Emi mi chiese di fare una raccolta, non trovavo la maniera di dare forma ad un progetto più completo. La mia storia non è iniziata con Perdono. Ho iniziato nel 97 con l’Accademia di Sanremo, poi, corista dei Sottotono nel momento di massimo successo. Ho lavorato con Mara Maionchi ed Alberto Salerno a 18 anni. E’ necessario parlare del lavoro che portava un ragazzo a fare un disco. Non c’era l’immediatezza della rete o produrre dischi con molta facilità a livello economico“.

Esclusa dall’album Rosso Relativo, pubblicato nel 2001, è il brano Il Vento ma che il cantante multiplatino canta durante il Rosso Relativo Tour.
Riguardo alla canzone Se il mondo si fermasse, rende noto che sarebbe stato il primo singolo di un disco swing mai pubblicato.

Il mestiere del cantante è ripetitivo: interviste, tour… si puo’ crollare, cadere nella botola della routine, purtroppo. Lo stadio ti rimette in gioco. – dichiara Tiziano Ferro a proposito de “Lo Stadio“- Il primo concerto all’Olimpico l’ho fatto con l’incoscienza di chi non ha mai fatto una cosa. Ho spiato gli altri artisti come Ligabue e Jovanotti a Campovolo per l’Emilia. Da giugno mi scoprirò in questa nuova veste“.

Alla domanda: i nuovi metodi di diffusione della sua musica, Tiziano risponde un pò rassegnato alla nuova era “Ho dovuto arrendermi al mondo dello streaming. Sicuramente cambierà qualcosa anche a livello di contenuto“.

Sul Tiziano Ferro produttore commenta: “Non riesco a sollevarmi dal senso di incertezza. Lo faccio con la testa ed i fatti, se faccio bene questo mestiere. Vivo la musica in maniera disincatata. L’entusiamo è sempre lo stesso, passo la notte ad ascoltare le cose fatte. Baby K ed Alessandra Amoroso sono io, ho ascoltati i brani in ogni fase di produzione. L’esperienza da produttore è stata la più bella della mia vita, senza espormi al 100%. I miei fan si incazzano ma, forse, gli artisti vengono messi in ombra. Mi hanno fatto bene. Mi son preso cura di un’artista che si fida di te“.

Da poco più di un mese è stato pubblicato Senza scappare mai più, il cui video ha raggiunto quote altissime di visualizzazioni ottenendo ampie conferme da fan e non che hanno espresso grande entusiasmo per il ritorno di Tiziano dopo tre anni circa di assenza dalle scene musicali. La canzone inizialmente era intitolata Correrei e il cantante spiega ” E’ nata da una crisi fisica dopo la fine di una storia importante. Ha affrontato la situazione per farla diventare il punto di luce. E’ un buono proposito“.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here