CONDIVIDI

Dopo aver visto tante poltrone girarsi e tanti pulsanti pigiati alle Blind Auditions, adesso si passa sul ring e le fiamme si riscaldano sempre di più: è tempo di Battle a The Voice.

In questa fase i sedici cantanti di ogni team verranno accoppiati in delle sfide uno contro l’altro in cui dovranno duettare su un pezzo scelto dal proprio coach. Alla fine del duetto, sarà il coach a decidere chi passa alla fase successiva. Per lo sconfitto, però, non è finita: ogni coach ha la possibilità di rubare due concorrenti tra quelli che non sono passati.

The Voice, la prima puntata di Battle

Ad aprire le battle una sfida tutta al femminile all’interno del team del rocker Pelù: Andrea Azzurra contro Elisabetta. Le due dovranno sfidarsi su E la luna bussò di Loredana Bertè. Ed è proprio la cantante l’aiuto coach di Pelù per le Battle. Il programma non poteva iniziare meglio: canzone perfetta per entrambe, amalgamate perfettamente, ma Andrea Azzurra mette qualcosa di più sia vocalmente che a livello interpretativo: sembra una cantante vissuta già da come si muove sul piccolo ring. Ed è proprio lei a vincere la Battle. Per Elisabetta, però, il sogno termina qui: nessuno sfrutta la Steal per lei.

Noemi, per la seconda battle, schiera Gianna Chillà, che aveva incantato tutti alle Blind con un’interpretazione di Janis Joplin, e Angela, vincitrice di The Voice of Radio 2. Alle battle ad aiutare la rossa ci sarà Frankie Hi-Nrg, compagno di palco della cantante a Sanremo. Le due interpretano Titanium. Angela interpreta in modo corretto il pezzo, mentre Gianna tenta in qualsiasi modo di trovare una chiave, ma non riesce ad essere convincente come alle Blind, anche perché il pezzo è per niente giusto per una voce come la sua. Noemi, con la mente forse troppo alle Blind, sceglie Gianna. Anche per Angela nessuno sfrutta lo Steal.

The Voice, la prima puntata di Battle

Per il team J-Ax, che ha scelto l’ormai ex giudice di X Factor Elio come consigliere per le Battle, un’altra sfida tutta al femminile tra Deborah e Giulia sulle note di You & I di Lady Gaga. Le due eccedono troppo nell’interpretazione, mentre vocalmente forniscono una buona prova. Ad essere scelta è Deborah, ma per Giulia nulla finisce perché ai Knockout farà parte del team Pelù.

La Carrà, accompagnata dal vincitore uscente ed ex coach Cocciante alle Battle, mette contro il misterioso Tommaso Pini contro i fidanzatini Sara e Marco. Il pezzo scelto è Counting Stars dei One Republic. Nella norma la coppia, sempre interessante Tommaso, ma l’arrangiamento del pezzo non era proprio il massimo. Ovviamente la Carrà sceglie Tommaso, stoppando la corsa dei piccioncini, che non vengono scelti da nessuno degli altri coach.

Steven Patick e Esther sono i prossimi a doversi sfidare: Piero ha scelto Hedonism degli Skunk Anansie. Convincenti entrambi, ma Esther ha davvero qualcosa di unico nella voce. Ed è proprio lei la vincitrice. Neanche Steven torna in gioco.

Sono bugiarda di Caterina Caselli è la canzone che la Carrà ha deciso di far cantare ai prossimi sfidanti, Valentina e Simone. Finora la Blind peggiore, troppo clima da karaoke. La Raffaella nazionale sceglie il ragazzo. Per Valentina nessuno usa lo Steal e, quindi, dovrà tornare a casa.

Prima sfida tutta al maschile: Noemi “butta sul ring” Andrea e Giancarlo. Il pezzo su cui si sfidano è Vita di Morandi e Dalla. Ottimo arrangiamento rock del pezzo, che valorizza le voci di entrambi i concorrenti, in sintonia tra loro. Noemi preferisce Andrea. Per Giancarlo niente Steal quindi per lui l’esperienza finisce qui.

Ed ecco la sfida più attesa e, forse, decisa: Luna contro uno dei personaggi più cliccati dell’ultimo mese, Suor Cristina. Per le due J-Ax ha scelto Girls Just Want To Have Fun. Vocalmente molto amalgamate, anche molto simili, Luna, ovviamente, si muove in modo più seducente e disinvolto. Sicuramente prova il tutto per tutto contro il fenomeno Suor Cristina, che ha tutto il pubblico dalla sua parte ovviamente. E, come prevedibile, J-Ax sceglie la suora. Per la bravissima Luna, ovviamente, tutti gli altri coach spendono il loro Steal e la giovane sceglie la bionda Carrà.

Dalle due dame di J-Ax ai due cavalieri della Carrà: Giuseppe e Francesco si sfideranno su I don’t wanna miss a thing degli Aerosmith. Durante le prove il coach si emoziona. Sfida molto tradizionale tra i due, che si limitano a cantare in modo composto. Solo sul finale si lasciano andare, soprattutto Giuseppe. Ed è proprio lui a passare. Il perdente non viene scelto da nessuno e quindi interrompe qui il suo percorso nel programma.

La hit Beggin è la canzone scelta da Noemi per Andrea e Gianmarco, che entra meglio nel pezzo. Ed è proprio lui ad essere scelto.

The Voice, la prima puntata di Battle

Sfida attesa quella tra Paola e Claudia Megrè del team Pelù, che si scontreranno su Città Vuota di Mina. Durante le prove, la Bertè ricorda la sorella Mimì. Entrambe mettono grande grinta, ma Paola sembra più a fuoco. Nonostante ciò, è Claudia a vincere. La rossa Noemi, però, ruba Paola e la accoglie nel suo team.

J-Ax mette contro Pietro e Alice e li fa duellare su Just the way you are di Bruno Mars. Il ragazzo, ovviamente, è più a fuoco e interpreta meglio il pezzo. Ed è infatti lui a proseguire il percorso di The Voice.

La Carrà schiera le giovanissime Francesca Romana e Federica e affida loro Tra te e il mare di Laura Pausini. Francesca conferma il suo bel potenziale, sostenuto anche da una bellissima immagine, mentre Federica, come alle Blind, è troppo acerba e tende a cercare troppo l’acuto. La signora del Tuca Tuca, però, sceglie Federica e Francesca, non scelta da nessuno, torna a casa.

The Voice, la prima puntata di Battle

Un pieno di energia per la sfida del team Pelù: Federica e Benedetta si scatenano su Knock on wood. Grandi voci, potenti ed travolgenti, ma Benedetta è un animale da palcoscenico. Stranamente Pelù sceglie la voce più “grassa” di Federica, ma Benedetta, al fotofinish, viene “strappata” al rocker dal leader degli Articolo 31.

Sfida tutta rap quella del team J-Ax: Dylan e Ivan si sfideranno, con dei rap creati da loro, su Young, wild and free. Più che una sfida, sembra un bellissimo duetto tra due amici fraterni. Vince Dylan.

L’ultima sfida riguarda il team Noemi: Claudia e Lorenzo canteranno per un posto ai Knockout La musica che gira intorno di Ivano Fossati. Entrambi corretti, ma Claudia è stata più personale. Ed è proprio lei l’ultima vincitrice delle Battle di stasera. Lorenzo, invece, abbandona definitivamente il programma.

La prossima settimana si conosceranno i nomi di chi completerà i team per i Knockout, ultimo duro passo prima dei Live Show.

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here