CONDIVIDI
the vampire diaries

La paura più grande di dei fan della serie è la chiusura di The Vampire Diaries dopo la settima stagione. Cosa succederà ai vampiri più amati di sempre? Julie Plec rompe il silenzio e non assicura che la serie tv continuerà, provando a spiegare l’improvvisa ed inaspettata modifica di della programmazione The Cw. Infatti, dopo la pausa natalizia, The Vampire Diaries 7 riprenderà con la messa in onda il venerdì e non il giovedì: la notizia desta sospetto nei fan che credono in una imminente fine e chiusura della serie tanto amata.

La produttrice dello show ha rilasciato qualche dichiarazione sul sito EW circa la notizia: “The CW ha annunciato la scorsa settimana che The Vampire Diaries e The Originals sarebbero d’ora in avanti usciti il Venerdì sera. La gente continua a chiedermi cosa ne penso di questa decisione, poiché sembra che questo sia come un bacio della morte. Ma è proprio l’opposto, io invece sento che l’intento è quello di dare un soffio di vita per le due serie. Ogni anno mi capita di incontrare nuovi fan che stanno scoprendo lo spettacolo in CW, Netflix o DVD e questa comunità è molto emozionata e appassionata alla serie, come sono stati i primi fan che avevano scoperto The Vampire Diaries durante il Comic-Con e avevano recuperato sei stagioni in un mese”.

Julie Plec, inoltre, ringrazia i fan e sostiene che il destino di The Vampire Diaries 7 è nelle mani di chi lo segue sempre e comunque: “Grazie a questi fantastici fan che vogliamo continuare questa serie il più a lungo possibile, a patto che si possa continuare a raccontare grandi storie. Questo potrebbe essere breve come questo potrà durare per un tempo molto lungo, ma il Venerdì sera ci darà la possibilità di dare un nostro parere circa la fine delle due serie”. Le dichiarazioni di Julie Plec più che una rassicurazione sembrano un tentativo disperato di chiamare a raccolta gli appassionati per scongiurare la fine della serie tv. Quando avremo notizie certe sulla possibilità di rinnovo? Di certo non prima della primavera. Dobbiamo quindi attendere e sperare.”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here