CONDIVIDI

Dopo aver ospitato l’ultima fatica di Clint Eastwood, The Jersey Boys, il Teatro Antico di Taormina si mette di nuovo il vestito buono, facendo da cornice all’altra opera più attesa della sessantesima edizione del Taormina Film Fest, Synecdoche, New York, l’esordio dietro la macchina da presa di Charlie Kaufman. Lo sceneggiatore newyorchese, famoso per le collaborazioni con Michel Gondry e Spike Jonze ( Se mi lasci ti cancello, Il ladro di orchidee) fa il suo debutto da regista con questa pellicola datata in realtà 2008 ma in arrivo in Italia proprio alla manifestazione sicula e in uscita a livello nazionale domani, 19 giugno.

La proiezione di Synecdoche, New York, opera interpretata tra gli altri dal compianto Philip Seymour Hoffman, Carherine Keener, Michelle Williams e Jennifer Jason Leigh, è stata il pezzo forte della parte serale della quarta giornata del Tao Film Fest, caratterizzata in mattinata dalla presenza di Eva Longoria. La 39enne interprete di Desperate Housewives, insignita del Premio Cariddi per l’impegno umanitario profuso per garantire un futuro migliore alle giovani donne latine, è stata protagonista dell’incontro avvenuto nella Sala Conferenze della sede del festival.

Saltata invece, per una defezione dell’ultima ora, la presenza di Antonello Venditti, il cui incontro con stampa e pubblico era previsto per il pomeriggio.

Attesi per oggi a Taormina Matt Dillon (verrà proiettato Factotum, film del 2005 da lui interpretato), Bo Derek e Vittoria Puccini. In serata, presso il Teatro Antico si assisterà alla pellicola Walking On Sunshine, diretta da Max Giwa e Dania Pasquini e presentata dal produttore James Richardson e Giulio Berruti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here