CONDIVIDI
giulio berruti

Dopo la lunghissima attesa durata oltre un anno, la serie poliziesca più seguita d’Italia riapre i battenti. Mentre manca poco alla messa in onda di Squadra antimafia 7 su Canale 5, incominciano con grande trepidazione degli appassionati e dei fan le riprese dell’ottava stagione. I preparativi per la prossima stagione della serie di Taodue film sono in continuo fermento. Il cast girerà diverse riprese sia a Catania, nella città dell’Elefante, che a Roma, abbandonando del tutto e definitivamente l’idea di considerare di nuovo Palermo terra dell’azione operativa dell’Antimafia di Calcaterra.

Il ciclo dei nuovi episodi vedrà tantissime new entry nel cast. Ma, come la maggior parte degli amatori della serie e del genere sapranno, l’amatissimo vicequestore Domenico Calcaterra non ci sarà. La notizia ha fatto il giro del web dopo che l’attore Marco Bocci ha anticipato l’uscita di scena del suo personaggio in diverse interviste. Un altro grande addio sarà dato dai fan alla bravissima Giulia Michelini, che dopo aver interpretato Rosy Abate per sette stagioni, ha deciso di dire addio al suo ruolo di cattivissima.

Squadra antimafia 7, per Marco Bocci sarà l'ultima

Il loro posto sarà sostituito da numerose new entry che vedremo già a partire da Squadra Antimafia 7. Tra i nuovi membri che prenderanno parte al cast e alle riprese di Squadra Antimafia 8, ci sarà uno degli attori italiani più apprezzati e seguiti del momento: Giulio Berruti. Le riprese partiranno a Catania e dureranno fino ad aprile 2015. Accanto a Giulio Berruti, troveremo di nuovo di Emma Cantalupo (Daniela Marra), Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni) e Ana Caterina Morariu (Lara Colombo) che, come si vedrà nella settima stagione, lavoreranno insieme al caso del rapimento del vicequestore Calcaterra.

L’uscita di scena di Bocci causerà amarezza e delusione soprattutto nel pubblico femminile ma la presenza di Berruti renderà più dolce l’amara notizia. Giulio Berruti è diventato famoso al grande pubblico italiano, partecipando alla terza stagione della serie La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa. Il personaggio di Calcaterra non scomparirà e non morirà. ‘È è come se diventasse schizofrenico, con due identità contrapposte‘, ha detto l’attore a TV, Sorrisi e Canzoni, spiegando che come al solito il nostro vicequestore preferito aggirerà le regole e agirà di testa sua, mettendo a rischio ancora una volta la sua vita.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here