CONDIVIDI

L’accordo Cloud tra Sony e Microsoft potrebbe aprire la strada a una collaborazione tra le due società.

Uno degli eventi più interessanti nel panorama tech, due colossi rivali che si uniscono per fronteggiare la minaccia di Google e della sua Stadia.

A parlare della questione è Jim Ryan di Sony che commenta: “probabilmente più interessante di qualsiasi altra che abbiamo visto in passato”.
“Ovviamente abbiamo un nuovo concorrente annunciato di recente nel settore dei videogiochi, e c’è la possibilità che ne arrivino altri”, continua.

“Il panorama sta cambiando rapidamente. Se ci limitiamo a fare affidamento sul mondo che abbiamo conosciuto negli ultimi 25 anni, c’è il rischio che gli eventi attorno a noi ci colgano di sorpresa. Dobbiamo quindi avere una mentalità aperta e cercare di fare le cose seguendo un approccio che non abbiamo avuto in passato.”
Sony porta così Playstation Now a un livello successivo e lo fa seguendo a ruota Microsoft e addirittura collaborando allo sviluppo di una contropiattaforma che possa ristabilire le gerarchie nel mondo dei videogiochi.

Microsoft e Sony vantano milioni di fan sfegatati, veri e propri appassionati che sarebbero pronti ad accogliere i loro servizi anziché muoversi verso la concorrenza.

D’altro canto Stadia promette una serie di innovazioni, esclusive e un modo di giocare completamente differente rispetto a quello che abbiamo conosciuto fino ad oggi.

“Qualsiasi transizione sarà costante e graduale”, continua Ryan “Ho creato aziende PlayStation in tutto il mondo, posso raccontarvi dell’infrastruttura di cui disponiamo in alcune parti del pianeta dove abbiamo mercati molto importanti, e non saranno favorevoli a un modello interamente in streaming ancora per diversi anni”.

L’arrivo di Stadia ha portato quindi all’impossibile.

Due aziende che si sfidano da decenni e si ritrovano a collaborare.

Che si apra la strada a una serie di collaborazioni più profonde e scambi di IP?

Chi lo sa, Micreaft su Ps4 c’è, e chi sa che non arrivino anche altri prodotti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here