CONDIVIDI
Sanremo 2019

Niente Big e nuove proposte.

Sanremo vedrà tutti i concorrenti impegnati nella stessa gara, una novità che finalmente interrompe la scissione musicale priva di senso che ha caratterizzato le altre edizioni.

La musica è musica e non sono differenze.

Il Festival, nonostante le innumerevoli polemiche si prepara a partire nel corso della serata di oggi, 5 Febbrario 2019.

A presentare la trasmissione ci saranno Claudio Baglioni, direttore artistico del Festivel, Claudio Bisio e Virgina Raffaele. L’appuntamento è fissato alle 20:25.

Ecco di seguito la lista dei cantanti che si affronteranno durante questa prima serata:

Achille Lauro, Anna Tatangelo, Arisa, BoomDaBash, Daniele Silvestri, Einar, Enrico Nigiotti, Ex-Otago, Federica Carta e Shade, Francesco Renga, Ghemon, Il Volo, Irama, Loredana Bertè, Mahmood, Motta, Negrita, Nek, Nino D’Angelo e Livio Cori, Paola Turci, Patty Pravo con Briga, Simone Cristicchi, Ultimo, The Zen Circus.

Come da tradizione non mancano gli ospiti tra i quali troviamo Adrea Bocelli con il figlio Matteo e Giorgia (vincitrice di Sanremo nel 1995).

Tra i tanti personaggi in arrivo l’Ariston vedrà anche la presenza di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Ci sarà poi Claudio Santamaria.

Un Festival che si apre tra mille polemiche ma che promette di non essere politico.

Lo stesso Bisio ha annunciato di non parlare di migranti durante i suoi show che daranno vita a gag e momenti comici e satirici della trasmissione.

Un Festival che si porta dietro anche la grande responsabilità di trainare gli ascolti.

Un flop di un format come quello del Festival di Sanremo sarebbe infatti un duro colpo per Rai.

Manca davvero poco all’apertura delle danze, staremo quindi a vedere quali saranno le caratteristiche di questa edizione, l’ultima a cura Baglioni, e soprattutto quali pezzi si consacreranno grazie al canonico appuntamento italiano, che negli ultimi anni sembra aver perso quel suo mordente.

Patria di grandi capolavori Sanremo non è più lo stesso da un po’, staremo a vedere se questa sera le cose cambieranno.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here