CONDIVIDI

Salvatore Esposito ospite d’onore della giornata di chiusura della sesta edizione di Etna Comics, festival dei fumetti e della cultura pop che si tiene ogni anno a Catania, e che registra numeri in continua crescita. L’interprete napoletano, protagonista di Gomorra-La Serie col suo amatissimo Genny Savastano, acclamato da una sala strapiena, ha intrattenuto per quasi due ore i presenti mostrando un’ironica e una capacità di improvvisazione fuori dal comune. Per Esposito l’occasione di parlare dei recenti successi al cinema, da Jeeg Robot a Zeta- Il Film, e per interagire con i numerosi fan parlando della serie ispirata al romanzo di Saviano, che l’ha consacrato come stella nascente della nuova generazione di attori italiani.

Un incontro per nulla banale all’interno del quale Esposito ha potuto trattare una serie di temi a lui cari, tra i quali l’importanza della famiglia, a suo dire vero e proprio pilastro e ancora di salvezza per l’individuo (non a caso l’attore insiste sul fatto che avrebbe potuto intraprendere altrimenti una strada sbagliata, lontano dalla recitazione, come accaduto a numerosi amici di infanzia).

Un lavoro, il suo, al quale è legato visceralmente, che ama e che rispetta, e gli permette di comprendere l’importanza di un prodotto come Gomorra, capace di portare una qualità prima di allora impensabile per le serie italiane. Non poche le frecciatine rivolte alla fiction “tradizionale” e a quei giornalisti a suo dire incapaci di cogliere il differente stato d’animo col quale affrontare la visione di un prodotto come Gomorra.

Tra uno sketch e un altro, poi, l’importante sottolineatura di come la serie sia stata in parte strumentalizzata; Salvatore Esposito infatti spiega che quartieri come Scampia, erroneamente immaginati come zone d’ombra abitate esclusivamente da criminali, non siano altro che periferie dove accanto alla violenza convive tanta gente per bene, che ha accolto con entusiasmo la troupe durante le riprese. Nel salutare poi, l’attore napoletano, rispondendo alle domande del pubblico in sala, conferma che ci saranno una terza e una quarta stagione di Gomorra (ma scherzando dice di non sapere chi ancora ne farà parte).

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here