CONDIVIDI
salone del libro di torino

Sta per iniziare il Salone del libro di Torino che si terrà dal 10 al 14 maggio presso il Lingotto.

Il salone inizia tra mille polemiche legate alla lotta Milano Torino per la gestione dell’evento. Una rivalità compensata da Tempo di Libri che si è svolto recentemente e Milano. Le magagne per il Salone non finiscono comunque qua, si parla di un rosso nei bilanci proseguito per anni e anni, così come di creditori lasciati a bocca asciutta per motivi burocratici…

Le nuvole nere che aleggiano sull’evento, non basteranno però a rovinare quello che è uno dei momenti culturali più importanti dell’anno. Saranno presenti infatti numerosi editori, tra nomi noti e realtà indipendenti, sempre più presenti nel panorama letterario nazionale.

Grande spazio anche al fumetto con la presenza di case editrici che si dedicano a fumetto e letteratura.

Tra le polemiche varie arriva una buona notizia: alcuni editori si erano infatti visti esclusi dall’evento per motivi di spazio. Per fortuna però dopo numerose sedute per cercare di risolvere il problema lo spazio è stato trovato per tutti.

“Nella storia del Salone non era mai capitata una cosa del genere, sembra che tutti vogliano venire qui. Bello no? In un primo momento si era pensato di dire qualche no, ma poi il Circolo dei lettori e tutti i responsabili si sono messi al lavoro per trovare spazio a tutti. Spero ci riescano.” ha commentato il diretto Nicola Lagioia.

Negli ultimi giorni infatti la polemica era esplosa sui social scatenando un vero e proprio polverone. Di sicuro l’evento non si apre nel migliore dei modi, speriamo però che al di fuori di discussioni e problemi politici, riesca a emergere la letteratura e ancora di più i libri, senza troppi fronzoli.

Naturalmente sono attesi moltissimi visitatori, speriamo che i numero per quest’anno siano all’altezza delle aspettative.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here