CONDIVIDI

Come ogni domenica, va in onda su Rai3 ‘Report’ condotto da Milena Gabanelli. Questa sera al centro dell’ inchiesta, intitolata “Va di Lusso”, troviamo la griffe Gucci, il famoso marchio italiano di proprietà del gruppo francese Kering che ormai da dieci anni garantisce, o dovrebbe garantire, una filiera etica e controllata grazie alla certificazione SA8000 sulla responsabilità sociale.

In particolare, i riflettori sono puntati su quel fenomeno che ha distrutto e sta continuando a distruggere un patrimonio di fondamentale importanza per il Made in Italy, l’artigianato, il cui posto è stato usurpato dai più concorrenziali cinesi.

Le telecamere di Report sono riuscite ad entrare nel sistema e osservarlo per 5 mesi. Grazie alle rivelazioni di un artigiano e alle informazioni raccolte da un suo “socio” cinese, la giornalista Sabrina Giannini ci svela come realmente vengono effettuate le ispezioni di Gucci.

La lotta di Milena Gabanelli contro le grandi firme della moda era già iniziata qualche anno fa, sempre con un’inchiesta firmata ‘Report’ intitolata “Gli schiavi del lusso”. Ad oggi nulla è cambiato, anzi. Questo non fa altro che dimostrare che la maggiore responsabilità di tale situazione è da attribuire a chi gestisce i marchi del lusso in modo sempre più famelico al fine di accaparrarsi maggiori guadagni.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here