CONDIVIDI
drake ha un figlio

Dopo un pesante dissing tra Pusha-T e Drake, era emerso negli insulti di Pusha un eventuale figlio nascosto da Drake. La notizia aveva scatenato una serie di discussioni facendo impazzire i sitii di gossip USA. Ed ecco che a distanza di tempo. Drake conferma il tutto con Scorpion, titolo del nuovo album.

 “I wasn’t hiding my kid from the world”, dice nella traccia Emotionless, “I was hiding the world from my kid”.

Nel corso dell’album il rapper parla due volte di suo figlio, commentando come non lo stesse nascondendo, ma proteggendo dal mondo e dalla macchina del gossip che fagocita le star USA.

“I had to come to terms with the fact that it’s not a maybe/That shit is in stone, sealed and signed/ She’s not my lover like Billie Jean, but the kid is mine” (“Devo affrontare il fatto che non è una possibilità/Questa roba è definitiva, sicura/Non è la mia amante come Billie Jean, ma il figlio è mio”), dice parlando di Billie Jean, pezzo di Michael Jackson in cui si parla di una possibile paternità.

Descrive poi l’incontro con molti dettagli,“Shit, we only met two times”, spiega, riferendosi probabilmente a Sophie Brussaux, la ragazza francese che tutti considerano ormai la madre del bambino.

Drake prosegue il suo rap paterno, raccontando l difficoltà dell’essere padre, in particolare dato il controverso ruolo che ricopre. “I’m out here on frontlines just trying to make sure I see him sometimes / It’s breaking my spirit / ‘Single father’ I hate when I hear it / I challenged my parents on every album, now I’m embarrassed to tell them I’m a co-parent / Always promised a family unit / I wanted it to be different because I’ve been through it” (“Sono sempre in prima linea per assicurarmi di vederlo ogni tanto/Mi tormenta/”Single father”, lo odio quando lo sento/Ho sfidato i miei genitori su ogni disco, adesso sono imbarazzato nel dirgli che sono un “co-parent”/Ho sempre promesso di avere una famiglia unita/Voglio che sia diversa perché ci sono già passato”).

Sul finire dell’ultimo brano, poi, Drake parla direttamente al figlio “I don’t want you to worry about whose house you live at / Or who loves you more, or who’s not there”.

Un Drake anomalo, abituati a sentirlo più agguerrito e cattivo, quello che emerge dalla attuale paternità, oltre che una conferma alla frecciata di Pusha-T che l’ha fatto uscire allo scoperto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here