CONDIVIDI

In prima tv questa sera su Canale 5 andrà in onda ‘Philomena’, il film dalle emozioni forti tratto dal romanzo “The lost child of Philomena Lee” scritto da Martin Sixsmith.

La pellicola, diretta dal regista Stephen Frears, narra la storia di una donna irlandese che da ormai cinquant’anni è alla ricerca del figlio perduto. Proprio quando Philomena sarà sul punto di arrendersi, l’incontro con il giornalista Martin Sixsmith le darà una nuova carica: i due infatti partiranno per gli Stati Uniti alla ricerca di quel figlio che, all’età di soli tre anni, era stato strappato alla madre.

Le ricerche di Martin porteranno i due a scoprire l’identità dell’uomo, nato cinquant’anni prima all’interno di un convento e dato in adozione da parte delle suore, e a rivelare un’altra grande verità.

Philomena

Al centro della vicenda ci saranno anche le diversità tra i due protagonisti: uno giornalista cinico e scettico sulla vita, l’altra una donna che non ha mai smesso di avere fede e di sperare. Una storia senza dubbio commovente ed emozionante, che non manca di far riflettere, impreziosita dalle interpretazioni dei due protagonisti, Judy Dench e Steve Coogan. A completare il cast figurano poi anche Anna Maxwell Martin, Mare Winningham,
Michelle Farley, Ruth McCabe, Barbara Jefford, Peter Hermann, Simone Lahbib, Sophie Kennedy Clark, Amy McAllister, Cathy Belton e Sean Mahon.

Philomena

Frears è riuscito a raccontare nella sua pellicola, uscita nel 2013, una storia vera in maniera esemplare, tanto che anche la critica ha manifestato più volte il proprio apprezzamento, ad esclusione del solo critico cinematografico del New York Post, Kyle Smith, che ha definito il film come “un altro odioso e noioso attacco ai cattolici”.

Comunque sia, il film ha conquistato anche alcuni ambiti premi come un David di Donatello e un Premio Bafta come miglior sceneggiatura non originale. Anche gli spettatori sembrano aver apprezzato, dal momento che la pellicola ha guadagnato più di 100 milioni di dollari in tutto il mondo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here