CONDIVIDI
Paolo Bonolis

Questa si che è programmazione! È da poco finito il festival di Sanremo, con tutti i suoi chiacchiericci suoi cachet stratosferici e ospiti, condotto per la terza volta da Carlo Conti, che già si parla della prossima edizione per il quale sembra ormai certo il ritorno di Paolo Bonolis che condurrà la kermesse musicale anche lui per la terza volta dopo il 2005 e il 2009.

Secondo alcune indiscrezioni, le trattative fra il conduttore di Canale 5 e la Rai sembrano già avviate e il successo del suo ultimo programma, “Music”, ha dato lo slancio finale: lo show musicale, di produzione Mediaset, è stata una “prova generale” di ciò che lui vorrebbe diventasse il Festival.

E non lo nasconde: “ Direi di si a un Sanremo tutto nuovo. – dichiara Paolo a “Oggi” – Se un giorno la Rai dovesse interpellarmi per fare un Sanremo completamente nuovo e soprattutto con impatto scenografico totalmente rinnovato, allora ci potrebbe ragionare insieme e potrei essere intenzionato a lavorarci”.

Bonolis ha idee molto chiare su come ribaltare il festival e chi meglio di lui potrebbe farlo, che ha sempre ideato da zero le sue trasmissioni senza accettare mai di affidarsi a un format di uno show straniero?

“Sanremo ha una storia gigantesca, è stato confezionato in mille modi, ognuno lo ha costruito a propria immagine e somiglianza. Nel 2005 l’abbiamo rivoluzionato e poi ha continuato in quella direzione: se mi dovesse ricapitare, lo ri-rivoluzionerei”.

Fonti interne a viale Mazzini rivelano che i discorsi sono in una fase già avanzata e in parte lo conferma anche lo stesso Bonolis rivelando che dei contatti si sono avuti già in precedenza: “Non ho detto no perché non mi convinceva il progetto, anzi. Quello che mi era stato proposto era interessante. Ma avevo dato la parola a Mediaset, che avrei continuato.” Ad oggi la strada verso Sanremo sembra spianata.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 − 8 =