CONDIVIDI
oscar 2017

La notte degli Oscar ha premiato i suoi vincitori. Tutto è accaduto la notte del 26 febbraio, al Dolby theatre di Los Angeles. Ecco tutti i vincitori dell’89ª edizione degli Oscar.

Per la categoria Miglior film vince Moonlight, gli altri film in gara: Arrival, Barriere, La battaglia di Hacksaw Ridge, Hell or high water, Il diritto di contare, La la land, Lion, Manchester by the Sea.

Per la categoria Miglior regia vince l’Oscar Damien Chazelle con La La Land, gli altri registi in gara: Denis Villeneuve per Arrival, Barry Jenkins per Moonlight, Kenneth Lonergan per Manchester by the Sea e Mel Gibson per La battaglia di Hacksaw Ridge.

Vince l’Oscar come Miglior attore protagonista, Casey Affleck per il film Manchester by the Sea, aspiravano al premio anche Andrew Garfield per La battaglia di Hacksaw Ridge, Ryan Gosling per La la land, Viggo Mortensen per Captain Fantastic e Denzel Washington per Barriere.

Vince l’Oscar come Miglior attrice protagonista Emma Stone per la sua interpretazione in La La Land. Le altre candidate: Isabelle Huppert per Elle, Ruth Negga per Loving, Natalie Portman per Jackie e Meryl Streep per Florence Foster Jenkins.

Miglior attore non protagonista è Mahershala Ali per il film Moonlight. Gli altri attori in gara: Jeff Bridges per Hell or high water, Lucas Hedges per Manchester by the Sea, Dev Patel per Lion e Michael Shannon per Animali notturni.

Miglior attrice non protagonista è Viola Davis per il film Barriere. Le altre attrici in gara: Naomie Harris per Moonlight, Nicole Kidman per Lion, Octavia Spencer per Il diritto di contare, e Michelle Williams per Manchester by the Sea.

Il premo per Miglior sceneggiatura originale va a Manchester by the Sea di Kenneth Lonergan. Gli altri film candidati: Hell or high water, La la land, The lobster, 20th Century women.

Per Miglior sceneggiatura non originale vince Moonlight di Tarell Alvin. Gli altri film candidati: Arrival, Barriere, Il diritto di contare e Lion.

Il Miglior film in lingua straniera è Il cliente (Iran). Gli altri film in gara: Land of mine. Sotto la sabbia (Danimarca), A man called Ove (Svezia), Tanna (Australia), Vi presento Tony Erdmann (Germania).

Miglior film d’animazione è Zootopia, che vince su La mia vita da zucchina, Kubo e la spada magica, Oceania e La tartaruga rossa.

L’Oscar per il Miglior montaggio va a La battaglia di Hacksaw Ridge, in gara anche Arrival, Hell or high water, La la land e Moonlight.

Premio per Miglior fotografia va a Linus Sandgren per La la Land, in gara anche: Bradford Young per Arrival, Greig Fraser per Lion, James Laxton per Moonlight e Rodrigo Prieto per Silence.

Oscar per Miglior montaggio sonoro va a Arrival con Sylvain Bellemare. In gara anche Deep Water Horizon con Wylie Stateman e Renee Tondelli, Hacksaw Ridge con Robert Mackenzie e Andy Wright, La la land con Ai-Ling Lee e Mildred Iatrou Morgan e Sully con Alan Robert Murray e Bub Asman.

Premio per Migliori effetti speciali va a Il libro della giungla. In gara anche Rogue One. A Star wars story, Deepwater. Inferno sull’oceano, Doctor Strange e Kubo e la spada magica.

La Miglior colonna sonora originale è quella di La la land, di Justin Hurwitz. In gara anche Jackie, Lion, Moonlight e Passengers.

Miglior canzone è City of stars di La la land. Tra le altre in gara c’erano Audition di La la land, Can’t stop the feeling di Trolls, The empty chair, Jim di The James Foley story e How far I’ll go di Oceania.

Il Miglior documentario vincitore è OJ. Made in America. Gli altri in gara: Fuocoammare, I am not your negro, Life animated e 13th.

Miglior cortometraggio di animazione è Piper, che vince su: Blind Vaysha, Borrowed time, Pear cider and cigarettes e Pearl.

Miglior cortometraggio documentario è The white helmets. Vince su Extremist, 4.1 miles, Joe’s violin e Watani my homeland.

Miglior cortometraggio: vince Sing. In gara con Ennemis interieurs, La femme et le Tgv, Silent nights e Timecode.

Premio per Migliori costumi: vince Animali fantastici e dove trovarli, per i costumi di Colleen Atwood. In gara con Allied – Joanna Johnston, Florence Foster Jenkins – Consolata Boyle, Jackie – Madeline Fontaine e La la land – Mary Zophres.

Per Miglior trucco e acconciatura vince Suicide squad, Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson. In gara anche A man called ove, Eva von Bahr e Love Larson. E Star Trek beyond, Joel Harlow e Richard Alonzo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here