CONDIVIDI
True Detective S3

E’ finalmente arrivata l’attesa nuova stagione di True Detective, dopo una seconda serie accolta tiepidamente dal pubblico e critica, Nic Pizzolato ritorna con una storia di morte e misteri nell’America più rurale.

Iniziamo col dire che True Detective stagione 3 è un prodotto di qualità eccelsa, che fa impallidire le produzioni copia incolla che abbiamo visto negli ultimi mesi tra Netflix, Amazon e tv varie.

La regia, la costruzione della trama, la narrazione così come le musiche, tutto è superbo, impeccabile e trascina lo spettatore all’interno di un mondo vivo, forte di personaggi azzeccati, volti possenti che si imprimono all’istante nell’inconscio di chi guarda e di una trama davvero di alto livello.

Preso come prodotto in sé, True Detective stagione 3, può tranquillamente considerarsi la serie da vedere. Otto episodi che non richiedono una dedizione eccessiva, 8 film di cui al momento abbiamo a disposizione solo i primi due che raccontano una storia autoconclusiva, senza bisogno di abusare di cliffhanger e trucchetti di bassa lega ormai standard del mondo series.

E’ impossibile però, guardando i nuovi episodi dell’eccezionale forma HBO non rivederci in modo chiaro la prima stagione.

Nic Pizzolato sembra tornare così alla sue ossessioni, cosa che speriamo, ma sembra anche ripercorrere passi percorsi, un terreno sicuro dove sa di potersi muovere al meglio ottenendo il consenso del pubblico.

Sono molte le analogie tra le due serie, elemento in certi casi quasi fastidioso, dal momento che l’impressione è quella di vedere un momento di grande cinema, ma di averlo in parte già visto.

Sarà compito dei prossimi episodi, discostarsi in modo netto dal terreno già visto, e muoversi verso altri lidi.

Da queste parti infatti, nonostante la meraviglia e le incredibili prove attoriali mostrare nei due episodi di lancio, restiamo ancora fan della coraggiosa scelta della stagione due, dove gli autori hanno davvero voluto rischiare, abbandonando quello che li aveva resi celebri.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here