CONDIVIDI
jack delle zucche

Halloween è arrivato e questa notte vedrà streghe e spiritelli vagare per le città tra dolcetti e scherzetti. Quale migliore occasione per tornare a vedere il capolavoro di Tim Burton: Nightmare Before Christmas? La splendida storia di Jack delle zucche e del mondo di Halloween diventa un must per una serata all’insegna dell’orrore e del divertimento, elemento incarnato alla perfezione dalla toccante storia del Burton che fu, picco di animazione difficilmente raggiunto nella carriera successiva dell’autore, e ricordato come cult e opera straordinaria nel mondo del cinema.

Ecco che in occasione di Halloween non possiamo che tornare nelle lugubri terre di Nightmare Before Christmas, tra personaggi indimenticabili come Jack, i tre diavoletti, il Babao e le mitiche canzoni che hanno segnato un epoca:

“È stato molto tempo fa, più di quanto ora sembra,
in un posto che forse nei sogni si rimembra,
la storia che voi udire potrete,
si svolse nel mondo delle feste più liete.
Vi sarete chiesti, magari, dove nascono le feste.
Se così non è, direi… che cominciare dovreste!”

Racconta la voce narrante, inizia così la straordinaria avventura che vede il nostro Jack innamorarsi del Natale causando un grande caos che si risolverà nello scontro finale, dove il malinconico eroe si trova ad affrontare il suo nemico storico.

“I mostri non ci sono e gli incubi mai più
e tutto sembra bello come un cielo sempre blu
Io sento il dolce suono di canzoni intorno a me
profumo di biscotti, odore di felicità.
È qui! È qui! Il posto dove io
vorrei, restare per magia.
Vorrei, scaldarmi il cuore e ridere e vivere.”

Dice Jack di fronte al Natale, ma il suo mondo noi lo amiamo lo stesso, specialmente oggi che di mostri, streghe e vampiri le città di riempiranno, e chi sa che non ci sia in giro anche qualche Jack delle zucche ad animare la notte più paurosa dell’anno.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here