CONDIVIDI

È uscito ieri il nuovo film di Sergio Castellitto: “Nessuno si salva da solo“. Per la terza volta Castellitto si cimenta in un’operazione per nulla facile: la trasposizione da libro a film. Ai più potrà sembrare azzardato, ma in realtà alla sceneggiatura ha partecipato anche la moglie autrice del libro, Margaret Mazzantini. Qui come in “Venuto al mondo” ritroviamo dunque lo zampino dell’autrice che dovrebbe assicurare ai lettori curiosi di recarsi al cinema, un marchio di fabbrica.

“È inutile indagare le occasioni mancate. Non sai mai se ti sei salvato dalla morte, o ti sei perso la vera vita”.
Margaret Mazzantini

Nessuno si salva da solo” per chi l’ha letto, è un libro che risulta difficile immaginare come un film. I due protagonisti infatti, Delia e Gaetano, si incontrano in una sorta di cena d’addio all’amore visto che il pretesto dell’incontro è puramente logistico, discutere cioè delle vacanze dei figli Nico e Cosmo, a chiusura di un matrimonio e fra un gesto e l’altro, una parola e l’altra, ricostruiscono gli anni passati insieme. La scrittura di Margaret Mazzantini è perfetta nel saper sviscerare ogni aspetto dell’animo di questi due protagonisti che prendono le fattezze di Jasmine Trinca e Riccardo Scamarcio.

“Come gli manca uno sguardo così. Se non lo conosci vivacchi e non ti manca. Ma se una stronza ti ha posato addosso quelle ali lì, ti ha fatto sentire l’eroe di una sceneggiatura temeraria, rimani tutta la vita un mendicante che va in giro a cercare quelle palpebre che si aprono solo per guardarti e si chiudono per imprigionarti”.
Margaret Mazzantini

In “Nessuno si salva da solo” i protagonisti, le due anime a cena, sono la forza del libro. Più della storia, più dei fatti, più dei ricordi, Gaetano e Delia con la loro presenza. La scelta di due attori carismatici dunque, Scamarcio e la Trinca, potrebbe rivelarsi vincente. Nel cast sono presenti anche Anna Galiena, Marina Rocco, Massimo Bonetti, Massimo Ciavarro, Renato Marchetti, Valentina Cenni e Eliana Miglio. E ciliegina sulla torta un’apparizione di Roberto Vecchioni.

http://www.youtube.com/watch?v=AC83vD2b3X4

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here