CONDIVIDI
xxx tentation trap

Il giovane trapper americano Xxx Tentacion è stato ucciso a seguito di un’aggressione a colpi d’arma da fuoco nella contea di Broward, in Florida. l’omicidio è avvento intorno alle 16, le 22 per il nostro paese di lunedì 18 giugno 2018.

Il suo vero nome era Jahseh Onfroy e, a soli vent’anni era stato in grado di rivoluzionare il genere della trap, creando una commistione di generi che spaziava da pezzi duri e rap a pezzi molto toccanti e melodici, lo stesso fenomeno Young Signorino deve moltissimo alle sonorità di Xxx Tentation.

L’artista era alla guida della sua auto quando è stato raggiunto da alcuni proiettili sparati da un suv con due persone a bordo, l’agguato sembra diretto a lui ma ancora non sono chiare le dinamiche.

Il giovane è morto immediatamente e non è servito a niente il trasporto in ospedale, la giovane stella trap era in attesa di un processo per violenza domestica che aveva visto l’autore diventare un artista maledetto, abbandonato da diverse piattaforme e da molti fan a seguito delle accuse da parte della ex ragazza.

 

La vita di Xxx Tentation è costellata di violenze e periodi tra arresti domiciliari e riformatorio, tanto da incarnare alla perfezione il mito del rap e della trap.

Tentacion era nato nel 1998 in Florida da madre dominicana e padre giamaicano, aveva all’attivo già due album e diversi EP, con la morte violenta tipica delle star di questo genere del tempo che fu, Xxx Tentacion diventerà una leggenda della musica trap e già i canali youtube, e la rete in generale sono costellati da ricordi e menzioni dell’artista.

 

Colpisce la sua ultima diretta instagram dove sembra quasi che il ragazzo percepisca il suo imminente futuro:

“Se dovessi morire o essere sacrificato, voglio essere sicuro che la mia vita abbia reso felici almeno 5 milioni di ragazzi e che abbiano trovato risposte o soluzioni nella mia vita”, affermava. “Indipendentemente da tutto quello che di negativo è legato al mio nome, indipendentemente dalle cattiverie che mi dice la gente”.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here