CONDIVIDI
Paul Allen Bill Gates

Paul Allen, co-fondatore di Microsoft insieme a Bill Gates, e’ morto all’eta’ di 65 anni. La notizia arriva da Vulcan, società attraverso la quale l’uomo gestiva le sue attività filantropiche.

Allen è deceduto a Seattle in seguito a una serie di complicazione causate da un linfoma, malattia con la quale aveva già combattuto in assato.

”Anche se per molti Paul Allen era un uomo della tecnologia e un filantropo, per noi era il nostro amato fratello e un amico eccezionale. Aveva sempre tempo per la sua famiglia e i suoi amici. In questo momento di dolore, siamo profondamente grati per le attenzioni che ci ha dimostrato ogni giorno” scrive la sorella Jody.

Allen era un personaggio schivo, molto timido. Un genio del PC nato da una famiglia di bibliotecari. Era il 1975 quando, assieme a Bill Gates, fondò Microsoft a Redmond seguendo l’idea di portare i giganteschi PC nelle case degli americani. La rottura arrivo dopo poco, Allen infatti si divise da Gate per motivi personali, oltre che per problemi di salute.

Paul Allen continuò comunque a lavorare nel settore, investendo miliardi di dollari in varie opere imprenditoriali, oltre che nel mondo della filantropia che da sempre lo caratterizza.

Oltre alla realtà informatica, Paula Allen amava anche lo sport, era infatti proprietario della squadra di NBA Portland Trail Blazers, e di quella di football dei Seattle Seahawks, tra i suoi investimenti non mancava una quota nella squadra di calcio Seattle Sounders.

Nonostante la divisione con Gates, Allen è un grande precursore, una di quelle menti geniali che hanno permesso col loro lavoro e la loro capacità di immaginare il futuro, la nascita di tutto il sistema informatico che oggi diamo ormai per scontato. Un altro genio della rivoluzione informatica che lascia il mondo con il frutto delle sue trovate e del suo coraggio imprenditoriale.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here