CONDIVIDI

La vicenda dello sfratto di Morgan è stata al centro dell’attenzione in questo periodo di calma per il mondo gossip.

Lo sfratto di Morgan ha portato alla mobilitazione di alcuni personaggi, tra i quali Sgarbi che l’ha aiutato a trovare un nuovo alloggio.

A quanto pare però, Morgan non ha proprio digerito la cosa, tanto da affermare di non voler più mettere piede a Monza.

A niente è servito l’intervento di Sgarbi che ha definito la casa di Morgan un museo musicale da tutelare.

“Purtroppo sono prevalsi pregiudizi e ignoranza. Non si trattava di dare una casa a Morgan dove dormire o mangiare, ma di ospitare il suo studio-museo, cioè strumenti musicali, dischi, libri, spartiti musicali, cimeli della storia del rock, opere d’arte” ha spiegato Sgarbi.

Sgarbi troverà comunque un posto per Morgan e per le sue cose.

Morgan stesso quindi sembra aver scelto una sorta di esilio da quella che è stata per anni la sua Monza.

La vicenda dello sfratto, assieme ai litigi in differita con la Ex Asia Argento, sono state tra le prime pagine delle riviste di gossip, resta da capire quanto ben questo farà alla figura di Morgan.

La sua immagine professionale è infatti abbastanza ammaccata dalle sfuriate e dalle uscite in fase di sfratto.

La situazione però è comprensibile, essere buttati fuori di casa è davvero difficile e, in questo caso, nonostante stipendi non comparabili con quelli di una persona comune, Morgan si è trovato ad affrontare i sentimenti che ogni giorno provano le persone normali di fronte a situazioni di questo genere, senza nemmeno la possibilità di appellarsi a personaggi dello spettacolo e politici vari.

La vicenda di Morgan sembra comunque non finire qua e, di sicuro, arriveranno degli aggiornamenti nei prossimi giorni.

Lo sfratto di Morgan entra ormai di prepotenza nella storia dei gossip estivi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here