CONDIVIDI

Dopo le accuse sulla scarsa autenticità della Sirenetta, data la scelta di Halle Bailey per il ruolo di protagonista del remake live action del film, Disney risponde alla polemica mettendo a tacere chi ha criticato la decisione della società.

“Sì, l’autore originale de ‘La Sirenetta’ era danese. Ariel… è una sirena. Vive in un regno sottomarino in acque internazionali e può persino nuotare ovunque le pare (anche se questo spesso sconvolge il Re Tritone, che è assolutamente un fico). Ma per rimanere sull’argomento, diciamo che Ariel è danese.

Le sirene danesi possono essere nere perché il popolo danese può essere nero. Ariel può sgattaiolare in superficie in qualunque momento in compagnia dell’amico gabbiano Scuttle e del granchio *ehm* giamaicano Sebastian (scusa, Flounder). I neri danesi, e così i mer-folk, possono *geneticamente* (!!!) avere i capelli rossi.

Ma, spoiler alert, riportare sulla cresta dell’onda il personaggio di Ariel è un’opera di finzione. E, se dopo tutto quello che è stato detto e fatto, non riesci ancora ad accettare l’idea che scegliere l’incredibile, sensazionale, talentuosa e bellissima Halle Bailey non sia altro che il risultato di casting ISPIRATO perchè “non è come quella del cartone”, oh mio caro, ho una notizia per te… su di te”.

Parole forti quelle di Disney che non teme assolutamente di perdere il supporto di alcuni fan delusi dalla scelta di una Ariel non danese.
Disney ribadisce la sua scelta, soprattutto in vista di una certa somiglianza tra la Sirenetta e l’attrice scelta che ne incarna perfettamente alcuni dei tratti.
Certo la distanza tra il cartone animato e il film sembra notevole e, per chi fosse troppo legato all’opera originale la cosa migliore sarà probabilmente tornare a guardare il vecchio film di animazione.
Anziché la scelta degli attori, la cosa che lascia perplessi è la decisione di realizzare questi live action, spesso deludenti e infinitamente inferiori alle pellicole originali, come accaduto già con Dumbo, Aladdin e come proabilmente accadrà con il Re Leone e La Sirenetta.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here