CONDIVIDI

Dopo l’apparizione delle prime candidate di missi Italia, il paese torna al canonico teatrino dell’odio, con attacchi nei confronti di una delle concorrenti.

E’ il caso di Sevmi Tharuka Fernando che si è vista scrivere sui social frasi come:

“Tu non rappresenti i canoni di bellezza italiana, non meriti di partecipare a Miss Italia!”.

Dure parole rivolte contro Sevmi Tharuka Fernando, 20 anni, nata a Padova e residente a Villanova di Camposampiero.

La giovane avrebbe subito una serie di attacchi attraverso i social per il colore della sua pelle.

Una polemica già vista in passato ma che ritroviamo oggi, inasprita dal clima che vive il paese.

“È successo varie volte da quando ho vinto la prima fascia alle selezioni locali del concorso, e anche recentemente – spiega l’aspirante miss Savmi in un’intervista al Corriere del Veneto -. Sono persone che mi scrivono in privato per non esporsi ma la questione non cambia. Partecipo al concorso anche per abbattere queste discriminazioni e continuo per la mia strada. Se qualcuno mi critica significa che sono stata notata tra le tante”.

Una situazione paradossale, dal momento che miss italia è un concorso aperto a qualsiasi cittadina italiana.

I problemi vissuti da Sevmi si avvicinano alle iniziali critiche nei confronti di Mahmood, una situazione assurda, soprattutto quando si parla di persone nate e vissute nel nostro paese.

La storia di Sevmi è destinata a far parlare e scatenare i canonici putiferi sul web.

Purtroppo non sarà un caso isolato, adesso che le prime immagini iniziano a girare sul web, gli haters se la prenderanno con chiunque non gli vada a genio.

Un segno questo, della situazione degradata del mondo social, una realtà divenuta ormai territorio fertile per attacchi e bullismo dove lo schermo permette a chiunque si esprimere la prima cosa che gli passa per la testa, spesso senza pensare alle conseguenze e ai danni che può arrecare.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here