CONDIVIDI
logan

Sta per arrivare nei cinema italiani il film “Logan”, terzo ed ultimo capitolo sulla storia di Wolverine. La data di uscita sarà il 1 Marzo 2017, il film è stato diretto da James Mangold, e la sceneggiatura è stata scritta da David James Kelly.

Nel cast, oltre a Hugh Jackman, che per l’ultima volta vestirà i panni di Wolverine, vedremo anche Patrick Stewart, nel ruolo di Charles Xavier. Boyd Holbrook sarà un capo, calcolatore e violento, della sicurezza di una multinazionale che combatterà contro Wolverine. Richard E. Grant sarà invece uno scienziato pazzo. Nel cast anche Dafne Keen, Stephen Merchant, Eriq La Salle, Elise Neal e Elizabeth Rodriguez.

Il film è ambientato in Messico, a El Paso, nel 2029. Wolverine non ha i poteri di una volta, è invecchiato, i mutanti sono scomparsi, la Xavier School è andata in rovina. Adesso il protagonista della storia, si prende cura di un malato e anziano Professor X, chiuso in un nascondiglio al confine con il Messico, e costretto a prendere pillole che mantengono sotto controllo il suo potere mentale.

Per Wolverine, chiuso in se stesso, le cose cambieranno quando incontrerà una bambina misteriosa. Laura, una mutante, una ragazzina cresciuta in un finto ospedale pediatrico che in realtà nasconde un laboratorio in cui i mutanti vengono allevati a essere soldati. Laura scappa dall’ospedale e si imbatte in Logan, con il quale condivide dna e poteri.

logan

Il film è stato già considerato come uno dei più belli e più profondi di tutti i precedenti capitoli. Hugh Jackman è straordinario, e riesce a dare, come mai prima d’ora, tanta profondità emotiva al personaggio. È un mutante potente, un assassino, ma è anche un umano. Si fa protettore dell’anziano Charles Xavier come se fosse suo padre, e della piccola bambina messicana Laura, come se fosse sua figlia. Anche questi due personaggi interpretano alla grande la loro parte.

Durante un’intervista al New York Times, Hugh Jackman ha dichiarato: “Mi sento a disagio a dire addio al personaggio. Quando ho avuto la sceneggiatura, ho sentito che quella era l’interpretazione più genuina di Wolverine. E l’ho sentito anche mentre giravamo il film. E lo sento anche adesso. Non so come mi sentirò tra tre anni ma adesso la mia sensazione è questa.”

Il film è stato vietato ai minori di 17 anni, sia per le tematiche adulte, che per le numerose scene piene di violenza e sangue. In attesa del 1 Marzo, ormai quasi vicino, godetevi il trailer postato qui sotto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here