CONDIVIDI

Viaggiare rappresenta un modo insostituibile per visitare luoghi lontani dal nostro paese natio, nonché una opportunità irripetibile per conoscere e confrontarsi con culture diverse.
A volte però prenotare un biglietto aereo per il luogo dei nostri sogni risulta davvero difficile, sia per la mancanza di tempo che per la poca disponibilità economica.

Per fortuna ci sono valide alternative per chi non può permettersi di fare la valigia ogni fine settimana, e cioè accoccolarsi sul divano in compagnia di un buon libro.
Spesso le ambientazioni dei romanzi d’autore sono descritte in maniera talmente precisa e dettagliata da permettere ai lettori di immaginare concretamente paesaggi e luoghi lontani.
Come dimenticare la minuziosa descrizione che Alessandro Manzoni fece del lago di Como nei primi versi dei ‘Promessi Sposi‘? E la gelida Russia che ha ispirato personaggi come Anna Karenina e Il Dottor Zivago? O ancora i luoghi in cui visse Anna Frank durante le deportazioni?
Impossibile non citare l’America e il suo sapore di indipendenza e dignità descritto magistralmente da Louisa May Alcott, autrice di ‘Piccole Donne‘ e il Portogallo, terra di numerosi romanzi dell’autore Antonio Tabucchi.

Se invece si è appassionati di Gran Bretagna William Shakespeare fa al caso vostro, ma se desiderate qualcosa di meno ‘datato’ si possono visitare i luoghi di Londra grazie a JK Rowling e il suo Harry Potter, ambientato tra il college di Oxford e altri luoghi cult della città.
Mentre per gli appassionati del Belpaese c’è l’imbarazzo della scelta: si può optare per Pierpaolo Pasolini, Cesare Pavese, Verga e tantissimi altri.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here