CONDIVIDI
Titanic

La quindicenne nativa della Scozia Morgan Spence, ha dimostrato di avere un talento innato piuttosto particolare: è riuscita infatti a “dar vita” a numerose e normalissime pile di mattoncini Lego, attraverso l’innovativa arte di animazione stop-motion.

La giovane scozzese gioca con i Lego dalla tenera età di tre anni, ed ha saputo amalgamare alla perfezione l’amore per questo rinomato giocattolo con quello per il cinema.

Infatti quando l’artista Warren Elsmore ha dato un termine di due settimane per la creazione di un video promozionale per l’uscita del suo prossimo libro, dove saranno contenute immagini di ricreazioni Lego di almeno 60 film, Morgan Spence ha deciso di sfidare l’amato giocattolo e, soprattutto, di sfidarsi.

Ogni sera, tornata stanca da scuola, la giovane Morgan ha lavorato con notevole impegno su una scena diversa, prendendo in prestito i personaggi Lego stampati da Elsmore.
Ha così ottenuto il video che risulta essere un breve omaggio stop-motion di diversi noti film, interamente realizzati in mattoncini Lego. La clip fa riferimento a molti classici, tra cui Il mago di Oz, E.T. e Titanic.

Morgan Spence ha affermato “I Lego sono un mezzo a dir poco perfetto per l’animazione, sembra infatti che siano stati progettati proprio a questo scopo.”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci + 2 =