CONDIVIDI

2015: Federico Clapis decide di abbandonare le scene della comicità per dedicarsi alla sua grande passione, l’arte. Lo comunica nella forma di comunicazione che gli riesce meglio, quella dei video sui social, che l’ha reso uno degli youtuber di maggiore successo del panorama web, e che lo ha fatto amare da migliaia di fan in questi anni.

Il suo è un addio senza troppa malinconia, fatto di riflessioni lucide e sincere in cui ammette di aver basato la sua carriera sulla “fuffa” e di aver usato la fama da youtuber per mettersi in mostra e poter preparare la vera strada da artista.

L'ADDIO di FEDERICO CLAPIS[Lascio la scena e mi dedico all'Arte]

Posted by Federico Clapis on Lunedì 7 dicembre 2015

I fan si divisero tra chi apprezzò la sincerità, lo ringraziò per le risate che ha fatto fare e gli comunicò che lo avrebbe continuato a seguire anche in questa nuova fase, e chi invece (anche se in minoranza), si mostrò arrabbiato e gli rimproverò di aver ingannato tante persone.

E tra un elenco e l’altro dei tanti progetti fatti in questi anni, tra cui non ultimo il film “Game Therapy”, Federico Clapis diede appuntamento ad una mostra insieme a Simone Fugazzotto. Se si trattasse di un addio definitivo alla comicità e alla carriera da youtuber o solo di una trovata per porre l’attenzione su questa sua passione non si sapeva, di certo riuscì nell’intento di attirare l’attenzione. Oggi, però, a oltre un anno di distanza, possiamo spendere qualcosa in più su quello che una volta si faceva chiamare “Dottor Clapis” su Youtube e che faceva ridere con le sue canzoni.

Da allora Federico Clapis si è dedicato alla scultura con la tecnica della stampa 3D. Si tratta di un tipo di scultura autobiografico. Sì, perché il soggetto ritratto nelle sculture di Clapis è… Clapis stesso! La sua collezione Actor on Canvas, ad esempio, raccoglie una sorta di scene in cui è lui il protagonista e, con un pizzico di autoironia, descrive situazioni di vita quotidiana che lo riguardano (famosa ad esempio la scultura di una persona col capo chinato su uno smartphone mentre si trova un albero bellissimo avanti). Molte altre situazioni, invece, sembrano essere tratte dal mondo onirico, secondo le esperienze che lui stesso ha ammesso di aver avuto di sogni lucidi e viaggi astrali (ossia la proiezione di sè al di fuori del proprio corpo) che risalgono a diversi anni fa.

Negli ultimi mesi, Federico Clapis ha avuto l’opportunità di riavvicinarsi al mondo digitale grazie ad una collaborazione con Marco Montemagno, noto imprenditore digitale, con un incontro della durata di due giorni in cui i due hanno trattato argomenti inerenti alla comunicazione e al digital marketing.

Sebbene Federico Clapis abbia deciso di staccarsi dal mondo della tecnologia per dedicarsi alla scultura, sua vera passione, non è riuscito a trattenersi dal riprendere occasionalmente contenuti di intrattenimento, come dimostrano alcuni video presenti sulla sua pagina, in cui scherzosamente mostra ai suoi fan di aver assunto e addestrato un suo sosia che dovrebbe occuparsi della gestione dei suoi molteplici account sui vari social network e delle interazioni con delle persone, in modo tale da poter focalizzare la sua attenzione principalmente sulla produzione di opere artistiche, che, come risaputo, richiedono una certa dose di creatività e assenza di stress e turbamenti.

Federico Clapis, quindi, è una personalità molto eclettica, capace di prestarsi a numerosi cambiamenti anche in intervalli di tempo relativamente brevi. Solo il tempo saprà dirci dove lo condurranno la sua arte e le sue passioni.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here