CONDIVIDI

La tavola per il giorno di Natale deve essere sicuramente speciale, soprattutto perché fa piacere vederne una particolare e addobbata con affetto. Sicuramente il rosso è il colore più utilizzato e c’è chi la sceglie di stoffa oppure di carta, meglio ancora se compaiono tante decorazioni su di essa.

Tra le tante idee che possono essere utilizzate, quella di puntare sulla semplicità è una delle migliori.

La tavola per il giorno di Natale: la semplicità prima di tutto

 

La tavola per il giorno di Natale sarà sicuramente ricca di alimenti prelibati, di tante tielle, di porzioni abbondanti e piena di colori e profumi. Se già questo la renderà sicuramente super decorata, in ogni caso è giusto puntare anche sull’estetica. Il rosso prima di tutto, ma sempre rimanendo su uno stile semplice.

Per capire bene cosa si intende, si potranno elencare gli elementi da evitare: inutile mettere tante candele rosse, anche perché possono dare dei problemi di spazio, quando si portano i piatti. Stessa cosa con i candelabri o anche segnaposto eccessivamente grandi. Piuttosto, meglio mettere pochi oggetti, come magari un solo centrotavola, ma almeno puntare su uno spazio maggiore.

 

Altre idee originali

 

Può essere una buona idea realizzare con dei cartoncini colorati oppure delle piccole pigne i segnaposti, o si può anche puntare su un centrotavola ricamato. Sicuramente la tavola può essere ancora più particolare se anche i suoi colori lo sono: non per forza deve essere rossa, ma c’è anche chi la sceglie di carta bianca e la personalizza con tanti disegni.

Le idee che si possono adottare sono tantissime, ma l’importante è non esagerare con le decorazioni e puntare su spazi utili che possono essere sfruttati con le diverse portate che arriveranno sul tavolo. Soprattutto è giusto tenere a mente di rimanere sull’elemento migliore di tutti: la semplicità.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here