CONDIVIDI
Jovanotti

E’ ormai da un po’ che Jovanotti sta lavorando alla registrazione del suo nuovo disco. Finalmente oggi, con un lungo post sui suoi profili social, ha svelato qualche entusiasmante anticipazione ai fan in trepidante attesa.

“Ciao ragazzi, il mio disco nuovo esce il primo dicembre, così ha esordito Jovanotti, svelando finalmente la data d’uscita di quello che per lui sembra essere un progetto davvero entusiasmante.

Il nuovo disco, di cui non si conosce ancora il titolo, sarà il seguito di Lorenzo 2015 CC, l’album uscito nel 2015, a cui seguì il Jovanotti Tour 2015. Ma il disco che uscirà il 1 dicembre non ha nulla in comune con quello precedente.

Ora Jovanotti è pronto per un nuovo viaggio, una nuova musica e nuove canzoni, “Volevo trovarmi di fronte ad uno spazio aperto che non avesse continuità con gli anni appena trascorsi, che fosse un nuovo viaggio […] in grado di farmi sentire esposto e di rimettermi in gioco” ha rivelato stamattina.

Il cantautore ha inoltre confermato che il nuovo album è stato prodotto da Rick Rubin, una leggenda nel mondo della discografia statunitense. Rubin ha lavorato con artisti di fama mondiale, come i Red Hot Chili Peppers, Kanye West, Lana Del Rey, Lady Gaga, Jay Z, Adele, per citarne solo alcuni.

Jovanotti e Rick Rubin

Ma è la prima volta che collabora con un artista italiano. “Mi ricordo una volta molti anni fa un giornalista mi domandò quale fosse la mia collaborazione dei sogni. Risposi “ti dirò quella impossibile ma sognare è lecito, quindi senza dubbio direi Rick Rubin. Essere prodotto da Rubin”. Per me è la realizzazione di un sogno che faceva parte dei sogni che pensavo rimanessero sogni per sempre”, dichiara un Jovanotti super entusiasta.

Il post si è concluso con la promessa che nei prossimi giorni saranno annunciate anche le date del tour. Non vediamo l’ora di scoprire il titolo dell’album e dei brani, ma soprattutto non vediamo l’ora di ascoltare un nuovo disco pieno di vita e di emozioni. Restate collegati con Blog di cultura per tutti gli aggiornamenti sul mondo della musica.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here