CONDIVIDI
Fausto Leali Sanremo

Tra polemiche e conflitti di interessi, Sanremo 2019 sarà ricordato come uno dei più scorretti e controversi di tutti i tempi.

Oltre alle tensioni politiche, Striscia la Notizia ha riportato nella serata di ieri una serie di testimonianze che mostrano come il Festival sia praticamene strutturato da una sola società.

Una sorta di showcase a pagamento, che promuove personaggi legati a Baglioni e di cui si sta parlando moltissimo, in rete e in tv.

Se le testimonianze dovessero rivelarsi reali, ci sarebbero gli estremi per aprire un’inchiesta, cosa che non sappiamo come andrà a finire.

Di sicuro però, tra dubbi e controversie di vario genere, il Festival sta perdendo la faccia, oltre che gli spettatori, in calo nella serata di ieri.

Ed ecco che arriva anche l’irruzione di Fausto Leali.

Il cantante, appena salito sul palco ha iniziato ad urlare “Questo Sanremo è truccato”, in verità però si tratta di una gag.

Leali ha riprodotto il Blitz che lo riguardava, quando si annunciò la sua vittoria per dimostrare che il Festival era truccato.

La gag di Leali, ha fatto ridere gli spettatori. Il cantante è stato poi portato via da finti addetti della sicurezza.

Il problema però è che si parla sempre di più di un Festival davvero truccato, e di uno scambio di favori tra direzione e discografici…

Bisio, ha retto il gioco dicendo: “Siamo in mondovisione, certe cose…A proposito mando un saluto all’Africa e anche al Canada”.

Umorismo discutibile anche in questo caso, con un Bisio mai così sotto tono, forse per il contesto che non lo avvantaggia.

In poche parole a Sanremo si scherza, ma sembra che quest’anno, sotto la pentola bolla un vero e proprio scandalo pronto a travolgere l’intero Festival.

Di sicuro non vedremo più Baglioni a dirigere il Festival dell’Ariston…

Mancano ancora molte serate, e chi sa che qualcuno non sveli già il vincitore.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here