CONDIVIDI

Nessun posto è bello come casa mia

A dieci anni da una ricorrenza singolare, il furto delle scarpette rosse indossate da Judy Garland/Dorothy Gale ne ‘Il mago di Oz‘, sottratte a un museo del Minnesota nell’agosto del 2005, un donatore anonimo ha offerto una ricompensa di 1 milione di dollari per ricevere informazioni volte al ritrovamento delle iconiche scarpe.

Per ricevere il premio, bisogna fornire all’anonimo fan delle calzature di Dorothy Gale la localizzazione della refurtiva e il nome della persona che nel 2005 fece il colpo. A rendere noto l’appello è stato John Kelsch, direttore esecutivo del Judy Garland Museum, che ha inoltre aggiunto che l’uomo da un milione di dollari è un grandissimo fan de Il mago di Oz proveniente dall’Arizona.

Se nel 2005, all’epoca del furto, le scarpette rosse di Dorothy erano valutate 1 milione di dollari, adesso il loro valore è quasi triplicato. Tuttavia non si tratta dell’unico paio di scarpe dello stesso modello utilizzate nella produzione del film del 1939: si hanno notizie infatti di almeno altri tre esemplari, di cui uno finito nel 2012 nelle mani di Leonardo DiCaprio per la somma di 2 milioni di dollari.

Ph. Credits: Ed Zurga / ASSOCIATED PRESS
Ph. Credits: Ed Zurga / ASSOCIATED PRESS

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here