CONDIVIDI

Mentre gli spettatori sono ancora increduli per la sua drammatica e inaspettata uscita di scena, l’attore Patrick Dempsey ha affidato a Twitter il suo addio agli affezionati (e non per molto) fan di Grey’s Anatomy.

L’episodio in cui Derek muore ha generato oltre 600mila tweets su Grey’s Anatomy, secondo le statistiche fornite dalla Nielsen, e tra questi, 77mila riportavano l’hashtag #RipMcDreamy. Segno, l’ennesimo, dell’affetto che il pubblico riponeva nel personaggio. Affetto pari allo choc nel vedere il Dr. Derek “Stranamore” Shepherd andar via proprio nell’anno che segna dieci anni dell’inizio della serie.

La decisione che ha fatto infuriare il fanbase dello show è stata inaspettata per lo stesso attore che in un’intervista a EW ha rivelato come sia stato tutto molto rapido: “È successo in modo molto naturale. Non ricordo precisamente la data. Non è stato in autunno. Forse a febbraio o marzo. È accaduto tutto molto in fretta.” Così in fretta da non avere nemmeno il tempo di elaborare l’uscita di scena. L’unico momento in cui gli occhi blu di Patrick Dempsey si lasciano sopraffare dall’emozione e quando gli si chiede com’è stato lavorare con Ellen Pompeo: “Magico. Siamo come una coppia sposata. Sono dieci anni, ed è stato magico fin dall’inizio.”

Sul perché le strade di Derek e Meredith si siano irrimediabilmente divise non si sbilancia, i rumors parlano di litigi sul set, lui liquida la faccenda con un: “È una domanda che andrebbe fatta a Shonda….”. La Rhimes al momento però ha la bocca cucita e le uniche – diplomatiche – parole sono quelle del comunicato stampa ufficiale.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here