CONDIVIDI

Che Rebecca fosse un personaggio positivamente diverso rispetto al resto dei componenti della casa di Grande Fratello 14, era chiaro sin dalla prima puntata del reality. La produzione del GF lo sa perfettamente e decide di rendere meno amara l’eliminazione della concorrente campana (nata come Sabatino ed ex Don Mauro) accogliendola all’uscita dalle quattro mura da un ridotto corpo di ballo, sulle note di Dancing Queen, degli ABBA.

La cosa curiosa è che il brano del gruppo scandinavo, datato 1976, è stato eletto nel 2006 canzone a tematica gay più bella di sempre dalla comunità gay e lesbo australiana, i cui membri hanno espresso la propria preferenza sul sito SameSame.

Perché però il Grande Fratello accompagna l’uscita di Rebecca dalla casa proprio con questa canzone? Semplice coincidenza (con Alessia Marcuzzi che l’aveva appena eletta Regina della Casa) o malcelato ammiccamento, nei confronti di una tematica che ormai dovrebbe aver smesso di stupire? Se si tratta del secondo caso, era del tutto necessario?

Rebecca è arrivata all’ultimo giorno dell’edizione 2015 del reality convinta di potersi giocare la vittoria finale: insieme a Livio ha però saputo poco fa di essere tagliata fuori dalla posta in palio, che invece vede ancora in ballo Manfredi, Simone, Kevin, Alessandro e Federica.

Riascoltiamo intanto la splendida canzone degli ABBA, il cui testo è incentrato su una ragazza diciassettenne (appunto, la Dancing Queen del titolo) in cerca della propria identità.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here