CONDIVIDI

Ogni anno sempre la stessa storia: quando esce un beniamino da un reality show, soprattutto se questo reality show porta molti ascolti e mette in palio un montepremi, la voce del complotto si fa insistente.
Non è immune da questi discorsi nemmeno il Grande Fratello 13 che, essendo il padre dei reality e di tutti quei ragazzi che si convincono di poter avere celebrità soltanto entrandoci dentro, sta subendo durissimi colpi da parte degli eliminati dalla trasmissione.

Mia. Eliminazione già segnata? Nelle scorse settimane, Mia Cellini è stata invitata ad uscire dalla casa del Grande Fratello, dopo una nomination che la vedeva coinvolta insieme ad altri tre concorrenti. La sorella della ragazza, in tempi non sospetti, ha dichiarato nella bacheca ufficiale del Grande Fratello 13, a chiare lettere, che il gioco era pilotato e che sua sorella era destinata ad uscire:

Messaggio PUBBLICO… Chiedo gentilmente a tutti i fans di Mia del GF di smettere di votare per far rimanere mia sorella nella casa in quanto il GF è tutto pilotato. Risparmiamo i soldi. Mia uscirà lunedì sera come hanno già deciso. Nella puntata di ieri Mia è stata portata al massacro come ogni concorrente lì dentro, fatta passare per una persona che non è. E sinceramente non ci sto. Se veramente vogliamo bene a Mia, non spendiamo soldi inutilmente. Il Grande Fratello lo vincerà Modestina. Per tutti gli altri sarà un canile pieno di falsi e cagne in calore. Tutti ipocriti. Hanno fatto branco e buttato via un gruppo di persone vere. E per loro scomode. Il mio più grande disprezzo ad una trasmissione che non vedrò mai, mai, mai più.

Dopo qualche ora si è corretta, anche perché la rete non le ha concesso alternative:

Mi scuso con chi si è sentito offeso dal mio personale sfogo sul gf… Mi scuso per i termini offensivi che ho utilizzato ma non era diretto a persone fisiche bensì ai personaggi che si alternano di anno in anno, mi dispiace aver offeso la sensibilità altrui con parole pesanti ma voglio precisare che non erano dirette a persone precise! Detto questo per me modestina rimane sempre la vincitrice e nel caso sicuro in cui Mia uscisse dal programma lunedì, il nostro sostegno sarebbe andato a lei per portarla alla vittoria!

A tutte queste accuse, si somma il mistero del copione di Alessia, già preconfezionato con il suo nome prima della chiusura del televoto.

I montaggi del daytime. Si dovrebbe anche mettere a favore della teoria del “complotto” il montaggio, da parte della redazione del Grande Fratello 13, degli spezzoni poi trasmessi nelle fasce pomeridiane Mediaset. È evidente come, in più occasioni, le scene salienti siano montate ad hoc per screditare l’uno o l’altro concorrente: una situazione del genere è fondamentale in nomination, poiché pochissime persone utilizzano il computer per vedere lo streaming H24 del Grande Fratello, mentre la maggior parte di essi si affida proprio a quella breve sintesi di 10 minuti. Il problema di fondo è notare le censure che vengono fatte e non permettere a nessuno di poter ribattere in merito, costringendo quindi i sostenitori dei ragazzi a coadiuvarsi per andare anche contro chi non ha una visione globale del personaggio.
Proprio in sede di televoto, per esempio, Modestina è stata mandata in onda nel daytime come taciturna e soprattutto isolata, quando in realtà durante tutta la giornata quei momenti sono durati pochi minuti.

Il rientro di Fabio. L’uscita di Fabio durante la secca ha costretto il Grande Fratello 13 a rivedere i suoi piani. La sua coppia con Angela, infatti, aveva dato un po’ di hot all’interno della casa, alzando radicalmente gli ascolti: a questo punto, l’occhio della casa ha deciso di metterlo in cantina per una settimana, con lo scopo di rientrare, se avesse “fatto il bravo”, in ballottaggio con un altro concorrente.
Angy Winehouse, intanto, era ormai rassegnata all’idea di poterlo vedere solo fuori e, in generale, di non saper cosa fare senza di lui. Durante questo episodio, però, ci sono stati dei dettagli un po’ ambigui. Uno tra tutti, i ragazzi chiedevano spesso di andare in cantina ma gli veniva rifiutato l’accesso con la scusa che stavano mettendo a posto: cosa ci dovevano andare a fare in cantina i ragazzi, ma soprattutto le ragazze, se c’erano state fino alla settimana precedente isolate totalmente dagli altri coinquilini? Non solo: sembra che sia passato anche qualche “pizzino” che segnalasse la presenza di Fabio in cantina, perché dopo aver consegnato la valigia del ragazzo, Angela si è rasserenata ed è tornata ad avere l’animo peperino che la contraddistingue.
Oltre questo, però, c’è da considerare il modo in cui Fabio è rientrato, cioè in direttissima con i Fratelli Papillon. Come si sarebbero potuti salvare gli Armenise, dopo che il Grande Fratello ha abilmente gestito la settimana in modo tale che Fabio passasse per il gladiatore invincibile?

Fattore Modestina. Modestina, detta anche Modì, è una ragazza molto semplice e con sani principi. Siciliana, di Raddusa, è spesso riservata e si confida con pochissime persone; non ama i flirt perché ha già il suo Man ad aspettarla fuori da questa esperienza. Si può definire come l’antireality per eccellenza, in quanto non salta da un letto all’altro come hanno già fatto alcune sue coinquiline e come hanno da sempre fatto le donne (ma anche gli uomini) della casa più spiata della casa. Nonostante Vladimir Luxuria la chiami spesso “2 Novembre” e la consideri troppo smorta e silenziosa, Modì ha già superato un numero spropositato di nomination, con percentuali di voto bassissime, mai superiori al 10%. Qual è il segreto, allora? È realmente così amata dal pubblico così come dicono le percentuali? Oppure c’è un fattore in più dovuto ai call center che, puntualmente, tornano in queste occasioni importanti? A mettere parola su questo ci pensano proprio gli ex Gieffini di questa edizione che in più occasioni, sul social network Twitter, hanno sottolineato come Modestina possa aver usufruito di questo servizio.

Molti non sanno, invece, che dietro ogni sessione di nomination ci sono strategie chiare e organizzate alla perfezione da parte delle fanpage su Facebook gestite dai parenti e dagli amici dei concorrenti. Si parla di orde spropositate di telefoni orientate verso la direzione di un concorrente piuttosto che un altro: nel caso della bella Modì, ci sono oltre 8.000 persone che votano quotidianamente lo sfidante senza mai mancare un colpo. Una cifra apparentemente piccola, ma se rapportata ai cinque voti possibili si arriva a ben 40.000 voti al giorno, per un totale di 280.000 la settimana. Un esercito di telefonini, dunque, pronto a salvarla in ogni situazione. Situazione analoga anche per Chicca: anche lei è stata salvata in ogni situazione, proprio grazie ai suoi fans e alle coalizioni con le altre pagine. Gli effetti veri si vedranno solo quando le pagine sono messe l’una contro l’altra e ogni singola concorrente è costretta a giocare da sola: solo allora si può verificare l’effettivo valore di queste accuse.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here